Breaking News

CHAMPIONS , PAGELLE CITY-NAPOLI 2-1. DELUDE MERTENS, BENE GHOULAM

Condividi

Roma. Nella terza giornata dei gironi di Champions League il Napoli è uscito sconfitto da Manchester. Il City di Guardiola si è imposto per 2-1 grazie ai gol nel primo tempo di Sterling al 9’ e Gabriel Jesus al 13’. Al 38’ Mertens ha avuto l’opportunità di accorciare le distanze, ma ha sbagliato il calcio di rigore neutralizzato da Ederson. Al 73’ del secondo tempo ancora un calcio di rigore per il Napoli procurato da Ghoulam: Diawara dal dischetto non sbaglia portando i suoi ad un solo gol di distanza dal City. Partita rimasta in bilico ma alla fine è il city ha strappare i tre punti seppur con fatica.

Primo mezz’ora stellare per gli uomini di Guardiola: due gol segnati e altre occasioni sciupate. Il Napoli si è svegliato nella ripresa cambiando totalmente volto e impostando il proprio gioco. Il 1 novembre al San Paolo ci sarà la gara di ritorno. Nell’altra partita del girone lo Shakhtar ha vinto in trasferta 2-1 sul campo del Feyenoord. Sei i punti in classifica per gli ucraini, tre in più del Napoli terzo in classifica.

 PAGELLE:

MANCHESTER CITY: Ederson 7,Walker 5,5, Stones 6,5, Otamendi 6, Delph 6; De Bruyne 6,5 Fernandinho 6, D.Silva 7 (Gundogan SV); Sterling 6,5 (Bernardo Silva 6), Gabriel Jesus 7 (Danilo SV), Sanè 6; All.: Guardiola.

NAPOLI: Reina 6; Hysaj 5,5 (Maggio 5,5), Albiol 5,5, Koulibaly 5,5, Ghoulam 6,5; Zielinski 5, Diawara 6,5, Hamsik 5,5 (Ounas SV); Callejon 6, Mertens 5, Insigne 5,5 (Allan 6) ; All.: Sarri.

(Visited 87 times, 2 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago