Home Attualità Salute Fragole e fragoline di bosco, azione diuretica e ricostituente. Proprietà

Fragole e fragoline di bosco, azione diuretica e ricostituente. Proprietà

Nel periodo dalla primavera all’autunno, se vi trovate in giro per i boschi, sicuramente vi capiterà di imbattervi in piccolissimi frutti rossi molto profumati e dal sapore dolcissimo: le fragole di bosco.

Come tutti i frutti di bosco (fragole, mirtilli, more, lamponi, ribes) le fragoline di bosco sono molto apprezzate in cucina. La loro grandezza le rende particolarmente idonee per la guarnizione di torte e dolciumi vari, come frutto o sotto forma di gelatina di frutta. Sono molto usate anche negli yogurt, macedonie e succhi di frutta.
Inoltre la loro composizione li rende particolarmente utili al nostro organismo, al quale apporta non pochi benefici. 100 g di fragoline di bosco apportano circa 32 Kcal, composta dal 90% di acqua, il 7% di carboidrati, e il restante 3 % tra grassi e proteine.

La quantità di fibrevitamine (Vitamina C) e Sali minerali (ferro, iodio, calcio e fosforo), le conferisce proprietà antiossidanti, in grado di contrastare i radicali liberi e prevenire l’invecchiamento precoce dei tessuti, nonché la formazione di tumori e neoplasie varie.
Per la presenza di olii essenziali come il tannino e il flavone, viene anche utilizzata come erba medicinale per contrastare sintomi gastrointestinali e sono molto utili per tenere sotto controllo l’ipercolesterolemia.

Le foglie giovani e intatte, di un verde brillante, contengono anch’esse olii essenziali come il tannino e la vitamina C. Possono essere utilizzate come tè rinfrescante e antiossidante, o come impacco medicinale.
Inoltre contiene una discreta quantità di acido salicilico, per cui può essere utilizzata anche in caso di infiammazioni del cavo orale. Per contro la presenza di tale sostanza la rende parte degli alimenti istamino-liberatori, pertanto causa di allergia.

Usi e benefici:

  • Azione diuretica: Una delle necessità primarie dell’organismo dell’iperteso è ridurre la ritenzione di liquidi. E la fragola di bosco, grazie al magnesio, è un valido drenante. Per sfruttare questa proprietà, usa i frutti freschi per preparare frullati e frappé dissetanti, da bere al mattino a colazione, tre volte la settimana;
  • Ricostituente: Lo stress è in cima alla classifica dei fattori che favoriscono le puntate ipertensive. E rigenerare il sistema nervoso significa proteggere anche le arterie.

Come si consumano

Essendo un frutto delicatissimo, le fragole di bosco andrebbero consumate fresche appena raccolte, si mantengono bene in frigo per una giornata ma possono essere anche congelate ed utilizzate all’occasione.

  • Infuso di foglie: preparato con le Foglie giovani e intatte, (quelle vecchie sono amare), della Fragolina di bosco è un ottimo tè rinfrescante e gradevole, ma non troppo conosciuto in Italia;
  • In cucina: danno il meglio di sé fresche, il loro sapore è dolce che non richiede l’uso di zucchero. Con le fragoline si possono fare deliziose gelatine di frutta, dolci, marmellate e molto decorative per i vostri dessert.

Controindicazioni

Nel caso di manifestazione allergiche non consumate le fragole, soprattutto nei bambini data la presenza di salicilato, una sostanza non tollerata da tutti.

Lista delle 10  migliore bacche che fanno bene alla salute – SUPERFOOD

Articolo precedenteMade in Italy, nasce il portale per conoscere le eccellenze italiane Dop e Igp
Articolo successivoParmitano lancia l’allarme dallo spazio: “Il riscaldamento globale va fermato” VIDEO