Territorio

Made in Italy, nasce il portale per conoscere le eccellenze italiane Dop e Igp

Condividi

Made in Italya. 823 pagine, una per ogni denominazione.

Nasce il primo portale web istituzionale per permettere ai turisti di conoscere le eccellenze italiane Dop e Igp, e proseguire nella strada della sinergia tra Turismo e Made in Italy Agroalimentare intrapresa dal ministero di Centinaio.

Un patrimonio informativo disponibile online al sito www.dopigp.politicheagricole.it dal primo agosto prossimo.

“I prodotti Dop e Igp – ha osservato il ministro Gian Marco Centinaio – rappresentano uno strumento di tutela delle eccellenze italiane e delle produzioni legate al territorio ma anche un’attrattiva per il settore turistico con importanti ricadute sull’economia locale. Lo sviluppo del territorio è sempre più connesso a quelle che sono le sue tipicità. Dobbiamo continuare a lavorare sulla promozione, l’innovazione e la tutela, e unire i prodotti agroalimentari al turismo, celebrando così il made in Italy nel mondo”.

Made in Italy, tutti pazzi per il gelato artigianale. Oltre 3 miliardi di fatturato nel 2019

Oltre al sito web, il portale sarà disponibile anche su un’app dedicata.

All’interno dell’applicazione, tutti i prodotti Dop che caratterizzano ciascuna delle nostre regioni: 299 prodotti agroalimentari 524 vini, con specifiche sulle caratteristiche, metodi di produzione e aree geografiche di nascita.

Si tratta, ha spiegato il Ministero delle Politiche Agricole e del Turismo, un progetto innovativo per:

  • Target (mette insieme Consumatori, Turisti, Operatori Economici),
  • Tematiche (Valorizzazione, Educazione, Nuove Tecnologie),
  • Approccio (condotte survey dedicate per raccogliere le esigenze degli Operatori)
  • Informazioni (il patrimonio dei disciplinari reso fruibile ad un vasto pubblico).

“Il mondo oggi chiede informazione attraverso la rete – ha proseguito Centinaio – ed è in questa direzione che ci dobbiamo muovere, per cogliere appieno il potenziale che offre il digitale. Questo portale può contribuire a rafforzare l’immagine delle Dop e delle Igp e attrarre visitatori che vogliono mangiare, bere, vivere ciò che offrono i nostri territori”.

Il Made in Italy sotto l’ombrellone con ‘Tipici da spiaggia’, specialità gastronomiche in 1500 stabilimenti

Con il portale Dop-Igp, il Mipaaft continua sulla strada della promozione del turismo e dell’agricoltura attraverso le nuove tecnologie e il digitale, strumenti sempre più richiesti dagli utenti, – siano essi consumatori o turisti –  che utilizzano il web per ricercare informazioni sui nostri prodotti di qualità, piuttosto che su luoghi e beni di attrattività turistica del nostro Paese.

Il Portale può diventare una opportunità per i tanti Territori e Denominazioni che rappresentano un Patrimonio del nostro Paese, talvolta ancora poco esplorato.

Tutti i prodotti e territori, con questo Portale, hanno occasione di essere allo stesso modo presenti in rete, di farsi conoscere, creare rete.

Il Ministero sta già lavorando, per quanto riguarda l’App a integrare i dati sugli Agriturismi riconosciuti dal Mipaaft e i dati relativi ai Beni Culturali.

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago