Sardegna, ecco perché Budoni ha conquistato la “Bandiera Blu”

403
0

Budoni, borgo in provincia di Sassari, ha conquistato la “Bandiera Blu” per il suo impegno green. Alessandro Fiore, direttore di “Budoni Welcome”: “Questo per noi non rappresenta un punto di arrivo, bensì un punto di partenza”.

Budoni è la nuova “Bandiera Blu” della Sardegna. Ad assegnare l’importante riconoscimento è stata recentemente la Fondazione per l’educazione ambientale (FEE) dopo avere premiato gli sforzi dell’Amministrazione Comunale verso l’ambiente, l’inclusione sociale e la sostenibilità.

Questo per noi non rappresenta un punto di arrivo, bensì un punto di partenza. È un percorso che parte da diversi anni, perché il nostro management, che opera in sinergia con il Comune, ha l’obiettivo di soddisfare determinate esigenze della destinazione. Sicuramente i temi della sostenibilità, dell’accessibilità e del miglioramento dei servizi generali sono fondamentali per il riconoscimento di “Bandiera Blu”. Abbiamo lavorato su questi progetti in maniera molto concreta“, dichiara a Teleambiente Alessandro Fiore, Destination Manager e direttore di “Budoni Welcome“, ufficio turistico voluto dal Comune. “Sulle spiagge abbiamo implementato 62 punti di raccolta differenziata, fatta quotidianamente, ma nei periodi di alta stagione anche più volte al giorno. Facciamo attività di educazione ambientale e tutto ciò che riguarda la valorizzazione del contesto naturale”.

Ma non solo.

Il direttore di “Budoni Welcome” sottolinea il lavoro fatto per fare sentire a casa tutti gli ospiti del borgo sardo: “Abbiamo potenziato i servizi per persone diversamente abili, ma anche per tutti gli altri, proprio per rendere la nostra destinazione realmente inclusiva”.

Tra le ultime novità, c’è l’opportunità di raggiungere i litorali con autobus e monopattini elettrici, così da ridurre l’impatto ambientale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Budoni Welcome (@budoniwelcome)

Budoni, un’estate da vivere a 360 gradi tra mare, natura ed eventi 

L’estate è arrivata soltanto da pochi giorni, ma Budoni ha preparato già una stagione ricca di eventi. “Il Comune sta lavorando per offrire un’esperienza coinvolgente e ricca a tutti gli ospiti“, spiega Alessandro Fiore. Proprio per questo, tra le attività proposte, c’è l’opportunità di scoprire la Madonna degli Abissi a 10 metri di profondità, di fare passeggiate a cavallo o escursioni in bicicletta nei sentieri eco-friendly, di interagire con la biodiversità della Sardegna.

Ci sono davvero tante attività da fare all’interno della nostra destinazione. Ed ecco perché abbiamo voluto arricchire l’esperienza dei vacanzieri anche con una programmazione di eventi fino a fine settembre“, conclude il Destination Manager.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Budoni Welcome (@budoniwelcome)

Articolo precedenteSiccità, Italia in ginocchio. Timmermans sul clima: “Dobbiamo agire ora”
Articolo successivoIn Sardegna record di “non ammessi” alla Maturità 2022: l’8,3% dei candidati