Musei gratis a Roma, ecco le mostre da visitare la prima domenica del mese

Domenica 2 ottobre i musei statali di Roma saranno visitabili gratuitamente. Ecco le mostre in corso nella Capitale. 

Servizio video a cura di Manuela Murgia

Inizia l’autunno e la stagione culturale romana continua con tanti musei e mostre da visitare. Alcuni di questi anche gratuitamente, grazie all’iniziativa “Io vado al museo”, promossa dal Ministero dei Beni Culturali, che prevede l’ingresso gratuito la prima domenica del mese presso tutti i musei statali. Ma cosa si potrà visitare gratuitamente? Sono visitabili gratuitamente tutti i musei e le aree archeologiche statali. L’ingresso sarà contingentato per il Colosseo, il Foro Romano-Palatino e il museo di Castel Sant’Angelo. Obbligatoria la prenotazione per la galleria Borghese.

Per quanto riguarda le mostre in corso a Roma, si spazia dalla storia antica al cantautorato contemporaneo, passando per gli “anni interessanti”. Ecco tutti i dettagli.

“Anni interessanti. Momenti di vita italiana 1960-1975”  al Museo di Roma in Trastevere fino al 15 ottobre

La mostra “Anni interessanti. Momenti di vita italiana 1960-1975” è un racconto per immagini dagli anni del boom economico fino a quelli della contestazione e dell’austerity. Attraverso scatti anonimi, l’esposizione, promossa dall’Archivio Luce Cinecittà con Roma Culturae e curata da Enrico Menduni, mette in risalto quelli che lo storico Hobsbawn definì, appunto, “anni interessanti”. Le foto, corredate da citazioni di personaggi di rilievo di quegli anni, si potranno apprezzare presso il Museo di Roma in Trastevere fino al 15 ottobre.

“Lucio Dalla. Anche se il tempo passa” al Museo dell’Ara Pacis fino al 6 gennaio

L’universo Dalla nelle sue mille sfaccettature è il protagonista dell’omonima mostra “Lucio Dalla. Anche se il tempo passa”. La mostra, dopo Bologna, approda a Roma presso il museo dell’Ara Pacis fino al 6 gennaio. Oltre alle sfumature dell’eclettico musicista, si potrà scoprire il suo legame con la Capitale, dove ha vissuto per alcuni anni.

Domiziano imperatore. Odio e amore, a Villa Caffarelli fino al 29 gennaio

Gli amanti della cultura classica potranno visitare presso Villa Caffarelli l’esposizione Domiziano imperatore. Odio e amore”, dedicata all’imperatore della gens Flavia, una figura complessa di principe e tiranno incompresa dai suoi contemporanei e dai posteri. Solo recentemente, analisi più approfondite hanno rivelato altre facce dell’imperatore, di cui si propone una rilettura in questa mostra visitabile fino al 29 gennaio.  

Previous articleUe, sull’energia accordo sulle misure d’emergenza (ma non sul price cap generalizzato del gas)
Next articleOceani, ecco come possiamo tutelare (davvero) il pianeta Blu. La video-intervista