Natura, presentato il Libro Bianco del Verde

“Oggi presentiamo un progetto nato nel 2020 proprio per dare forza al verde che abbiamo nelle città”, Rotundo, Confagricoltura.

“La salute è il verde, il verde è salute” questo il focus della seconda edizione del Libro Bianco del Verde voluto da Confagricoltura e Assoverde che hanno presentato il volume in una conferenza stampa webinar che ha riunito i principali attori istituzionali e i rappresentanti delle associazioni di settore.

La crisi climatica, il legame tra natura e salute, l’obiettivo neutralità climatica entro il 2050, la spinta al rimboscamento del PNRR, sono tutti elementi che mettono al centro della programmazione politica il rapporto con la natura.

Donato Rotundo, direttore area Sviluppo Sostenibile Confagricoltura, ha dichiarato a TeleAmbiente:Oggi presentiamo un progetto nato nel 2020 proprio per dare forza al verde che abbiamo nelle città, sia pubblico che privato, siamo partiti dalla considerazione che alcuni obiettivi europei e italiani ci indicano una strada nuova, proprio per sviluppare la forestazione urbana. Come settore agricolo siamo molto interessati perché abbiamo associate aziende vivaistiche, vivaismo forestale, per cui una grossa importanza di sviluppo economico. Nell’ottobre 2021 abbiamo presentato il promo progetto legato alla progettazione urbana dei parchi, la seconda edizione la stiamo sviluppando a partire dal rapporto ‘La salute è verde, il verde è salute’.

Articolo precedenteEnergia, Di Amato: “Idrogeno vettore del futuro”
Articolo successivoUmbria, nasce il Corso Unità Cinofila contro avvelenamento animali