Documentari

Aquila arpia, il gigante dei cieli dagli occhi di ghiaccio

Condividi

Aquila arpia, un uccello rapace della famiglia Accipitridae, unica specie del genere Harpia

La femmina è lunga 100–110 cm, ha un’apertura alare di circa 200 cm e pesa circa 7,5 kg.

Eccezionalmente, alcune femmine hanno raggiunto i 9 kg e un esemplare ha superato i 12 kg.

Quest’ultimo dato si riferisce tuttavia ad un esemplare, di nome Jezebel, in stato di cattività e che perciò tende naturalmente a essere sovrappeso: diversamente il rapace non sarebbe giunto a tale stazza.

Il maschio raggiunge a malapena i 5 kg di peso.

L’arpia è di colore grigio, con la testa grigio cenere e la pancia bianca.

Entrambi i sessi hanno una cresta di lunghe penne erettili, molto caratteristiche. Le dita comprese di artigli sono lunghe 13 cm.

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago