La gazza ladra, un volatile abbagliato dagli oggetti luccicanti

72
0

La gazza ladra è nota anche come Pica pica: cugina e parente dei corvi, proviene dalla stessa famiglia. Il volatile può raggiungere i 45 cm di lunghezza, con un’estensione preponderante della coda e pesare circa 250 grammi, ma a colpire è il suo elegante piumaggio.

La colorazione nera e bianca può offrire riflessi anche verdi, blu, viola e grigi piuttosto cangianti, iridescenti e metallizzati. Becco e zampe risultano neri. È un animale stanziale che nidifica preferibilmente in Europa, buona parte dell’Asia e dell’Africa nord-occidentale. Viene definita ladra perché è abbagliata letteralmente dagli oggetti luccicanti, che cerca di prelevare in grandi quantità.

Articolo precedenteCambiamenti climatici, gli eventi più devastanti del 2021
Articolo successivoAmbiente, ecco le buone notizie per il nostro Pianeta del 2021