Home Attualità La Sardegna continua a bruciare: altri 31 incendi nelle ultime ore

La Sardegna continua a bruciare: altri 31 incendi nelle ultime ore

La Sardegna continua a bruciare: altri 31 incendi nelle ultime ore

Tra i 31 incendi scoppiati in Sardegna nelle ultime ore, nove hanno richiesto l’intervento dei mezzi aerei.

Gli incendi continuano a bruciare la Sardegna. Solo nelle ultime ore, 31 roghi hanno distrutto decine di ettari di territorio. In nove casi il divampare delle fiamme ha richiesto perfino l’intervento dei mezzi aerei.

Gli incendi più impegnativi sono stati a Luras, vicino a Sassari, a Galtellì, a 40 minuti di auto da Nuoro, e a San Nicolò d’Arcidano, in provincia di Oristano.

A provocare i roghi è quasi sempre la mano dell’uomo per dolo o colpa.

Le cause naturali relative agli incendi in Sardegna sono ridotte, invece, a percentuali estremamente basse, non certo superiori all’1%. Possono verificarsi solo ed esclusivamente in particolari condizioni, quando, per effetto di temporali improvvisi, i fulmini colpiscono gli alberi, provocando un rogo. Queste possibilità sono però remote“, ha spiegato a Teleambiente Gianluigi Bacchetta, professore e direttore dell’Orto Botanico dell’Università degli Studi di Cagliari.

Proprio per questo, quando si nota un incendio, si devono contattare il prima possibile i Vigili del Fuoco, così da circoscrivere le fiamme in pochi minuti.

Articolo precedenteMonopattini elettrici, il 33% dei romani crede che si possa parcheggiare sul marciapiede
Articolo successivoIn Veneto arriva il circo che non sfrutta gli animali