AttualitàGood News

Milano Capodanno For Future, il primo capodanno Eco-sostenibile. Programma

Condividi

Sarà il primo Capodanno Eco-sostenibile, Milano Capodanno for future“, la festa del 31 dicembre organizzata e promossa dal Comune di Milano.

“Una sfida per pensare in maniera diversa, innovativa, tutti gli elementi della manifestazione, partendo da contenuti, partnership, pratiche, aspetti produttivi… e valorizzando la partecipazione attiva del pubblico!” – scrivono gli organizzatori sulla pagina Facebook dell’evento.

Stiamo parlando del “Milano Capodanno for future“, la festa del 31 dicembre organizzata e promossa dal Comune di Milano per salutare il 2020 e che sarà caratterizzata da una particolare attenzione all’ambiente.

Live Performance di Lo Stato Sociale, Myss Keta e Coma Cose.

Radio ufficiale dell’evento Rai Radio2, presenta la serata Filippo Solibello.

I cittadini sono infatti invitati a utilizzare i mezzi pubblici per raggiungere piazza Duomo, saranno utilizzate lampade a basso consumo e muletti elettrici per il carico e scarico nella fase di cantiere, al personale che lavorerà all’evento saranno fornite borracce per l’acqua per evitare l’utilizzo di bottiglie di plastica, oltre all’utilizzo della carta e della plastica riciclata per tutto il periodo di realizzazione dell’evento.

Con il progetto Facciamo EcoScuola, la sostenibilità arriva in classe

Inoltre, spiegano gli organizzatori, “sarà possibile partecipare attivamente alla creazione di un mosaico digitale dedicato ai desideri dell’anno che verrà: basterà dire in un video cosa vorresti dal 2020, postarlo su Instagram e inserire gli hashtag #CapodannoForFuture e #MilanoForFurture.

L’iniziativa, sostenuta da Legambiente, “rappresenta a tutti gli effetti una sfida a pensare in maniera diversa, innovativa, allo scopo di rendere il pubblico protagonista della rivoluzione green”.

“Decidere di organizzare a Milano il primo capodanno d’Italia sul tema dell’ecosostenibilità – ha dichiarato Angelo Gentili, coordinatore di Festambiente, festival nazionale di Legambiente – significa fare un balzo in avanti molto importante in favore della sostenibilità”.

“Come Legambiente ben sa- aggiunge – la musica e, molto più in generale, il mondo dello spettacolo rappresentano veicoli molto importanti per riuscire ad attivare percorsi di sensibilizzazione nei confronti delle tematiche ambientali”.

Parco & One Health, sfide e alleanze per benessere e sostenibilità

“Seguiremo con attenzione – ha concluso Gentili – il percorso del Milano Capodanno For Future e lo faremo nella piena e completa certezza che si tratterà di un piccolo grande passo a favore di un futuro davvero sostenibile”.

“Un capodanno eco-sostenibile a Milano che invita a cambiare i nostri stili di vita in chiave green – dichiara Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia – rappresenta il miglior modo per augurare a tutti un 2020 all’insegna dell’abbattimento delle emissioni e della salvaguardia del Pianeta. Risparmiare energia ed acqua, dire stop alla plastica, puntare sulla raccolta differenziata nel perimetro dell’evento con questa iniziativa si trasformano in azioni concrete facilmente replicabili che dimostrano che e’ davvero possibile realizzare un grande evento in chiave sostenibile”.

Ecco la scaletta della serata, con i Live Performance di:

▪ ore 20:00 – DJ set a cura di Billboard
▪ ore 21:00 – MYSS KETA
▪ ore 22:00 – Coma Cose
▪ ore 23:00 – Lo Stato Sociale
▪ ore 00:00 – Happy Future!

(Visited 4 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago