Home Attualità Musica, Tiziano Ferro, tanti ospiti ne “Il mondo è nostro” in vendita...

Musica, Tiziano Ferro, tanti ospiti ne “Il mondo è nostro” in vendita dall’11 novembre

Musica, Tiziano Ferro, tanti ospiti ne Il mondo è nostro in vendita dall'11 novembre

Tra le 13 tracce del nuovo disco, grandi ospiti come Sting, Roberto Vecchioni, thasup, Caparezza ed Ambra Angiolini

“Il mondo è nostro”, è il nuovo album di Tiziano Ferro, anticipato dal singolo “La vita splendida” che in breve tempo, ha raggiunto la vetta dei brani più programmati dalle radio italiane ed è stata, a pochi giorni dalla sua pubblicazione, la canzone più cercata in Italia su Shazam.

L’album, che uscirà nei negozi tradizionali e in digitale il prossimo 11 novembre su etichetta Virgin Records/Universal Music Italia, è già disponibile per il preorder a questo link.

Il ritorno di Tiziano Ferro, non poteva che essere in grande stile, l’artista di Latina, nelle 13 canzoni del suo nuovo disco ospiterà infatti tanti artisti italiani e internazionali come Sting, che con Tiziano rilegge il brano tratto dal suo ultimo album “For Her Love”, Roberto Vecchioni che duetta con lui nell’inedita “I miti”, Caparezza per la prima volta accanto a Ferro in “L’angelo degli altri e di se stesso”, Thasup che condivide con Tiziano “r()t()nda” – già al secondo posto nella classifica Spotify – e l’attrice e conduttrice Ambra Angiolini tornata alla musica in “Ambra/Tiziano”.

Questi alcune delle dichiarazioni rilasciate dai suoi colleghi.

“È un piacere collaborare per “For Her Love” con Tiziano – ha detto Stingla cui voce unica e l’approccio delicato sono perfetti per la canzone”.

Alle parole dell’artista britannico, sono seguite quelle di Roberto Vecchioni: “Di tutto mi potevo aspettare – ha dichiarato con stupore Vecchioni – tranne che mi chiamasse Tiziano Ferro, gasato e convinto perché io cantassi in una sua canzone. Per uno di quegli strani casi della vita non ci eravamo mai incontrati. Io gli rispondo di si e con un certo entusiasmo, aspettandomi uno dei suoi feuilleton sentimentali che non sai dove iniziano e dove finiscono, ma sapendomela cavare con il sanscrito, spero di farcela anche con lui. E invece ecco, stupore, stupore, niente idilli, incontri con addio, lacrime “ridenti e fuggitive”, Tiziano mette l’amore in castigo nell’angolo e mi presenta una filastrocca satirico – umorale, saltellante, guizzante, centrata e di un’originalità pazzesca in cui mortifica, svilisce “i miti d’oggi”, dicendogliene di tutti i colori.

Quando abbiamo incrociato gli sguardi in videochiamata ho capito l’uomo. Ha esordito come se ci conoscessimo da 30 anni e a ruota libera tra sorrisi e malinconie mi ha raccontato la sua vita, tanto che ora conosco più lui di me. Meraviglioso. Tiziano –
ha concluso il professor Roberto Vecchioni – non è un mito, non è un Dio, non vuole essere imitato. Tiziano è un uomo che dissemina amore ed empatia e solo questo vuole in cambio, e da me ce l’ha. Spero solo che non sia lui a considerarmi un mito, visto come la pensa”.

Di elogio anche le parole di Ambra Angiolini. “La canzone che mi sono dedicata nel 2001 – ha ricordato Ambra – si chiamava “Xdono” e lui era un giovane talentuosissimo che mi ringraziava nel disco, non ci conoscevamo. Da quel momento è iniziata la mia altra vita, quella dove ho scalato la mia “montagna” e non quella degli altri. Nel 2021 arriva sempre lui e mi “salva” in musica … Ambra e Tiziano. Grazie per l’amore gratis”.

A chiosa delle dichiarazioni di Ambra, sono arrivate anche quelle di Caparezza. “Tiziano Ferro – ha detto il rapper pugliese – è stato uno dei primi artisti italiani a sdoganare i brani R&B/soul nella nostra nazione, prova ne sia il suo percorso, partito dai cori gospel locali e arrivato addirittura a Timbaland, blasonato produttore mondiale di musica hip hop. Quando Tiziano mi ha contattato ero alle prese con la stesura del mio album, immerso in un mood tutt’altro che positivo, impantanato nello sconforto di una delle mie solite crisi creative. Dopo uno scambio di messaggi sempre cortesi e mai pressanti, mi ha inviato una canzone dal sapore “boom bap” a cui non ho potuto resistere”

Articolo precedenteCaro-bollette, la Shell chiede ai governi di essere tassata per aiutare i più poveri. Greenwashing o svolta?
Articolo successivoMusei Vaticani, butta a terra due busti: fermato turista americano