Home Attualità Mobilità Il mercato dell’auto elettrica in Italia sta andando malissimo

Il mercato dell’auto elettrica in Italia sta andando malissimo

mercato delle auto elettriche in italia

Nel mese di novembre le immatricolazioni di auto elettriche sono state il 25,9% in meno dello stesso mese del 2021. Un trend che racconta il poco appeal dell’auto elettrica per gli italiani

Le auto elettriche non piacciono agli italiani. E né la crisi climatica né il caro benzina pare facciano loro cambiare idea. Nel mese di novembre appena terminato, infatti, le immatricolazioni di auto full electric sono state 5133in calo del 25,9% rispetto allo stesso mese del 2021, con il parco elettrico circolante salito poco oltre le 166.000 unità. 

In tutto la quota di auto a zero emissioni è solo del 3,66%. In calo rispetto allo scorso anno quando nel mese di novembre era del 4,44%.

Auto elettriche, Italia fanalino di coda in Europa

 “Un andamento diametralmente opposto rispetto agli altri grandi Paesi europei”, osserva Motus-E, l’associazione italiana degli stakeholder della mobilità elettrica. “Bisogna intervenire subito per non perdere il contatto con l’Europa perché l’Italia è da mesi fanalino di coda nello sviluppo del mercato a zero emissioni se confrontata con Belgio, Francia, Germania, Olanda, Spagna e Regno Unito, ormai proiettati senza indugi verso la mobilità elettrica”, continua la nota.

Articolo precedenteIl clima presenta il conto: nel 2022 danni da eventi climatici estremi per 110 miliardi di euro
Articolo successivoIschia, nuova frana. Ma 54 famiglie non hanno lasciato la zona rossa