roma incendi vigili del fuoco nicola fratoianni

L’affondo del deputato e segretario di Sinistra Italiana.

Roma nella morsa degli incendi. Diverse centinaia di interventi dei vigili del fuoco in tutta la provincia solo negli ultimi giorni, e l’emergenza supera le effettive disponibilità di uomini e mezzi. Tanto che, in occasione del gigantesco incendio sulla via Aurelia e di quello all’Idroscalo di Ostia, è intervenuto il personale antincendio dell’aeroporto di Fiumicino.

Le difficoltà oggettive dei vigili del fuoco, nonostante il loro impegno costante, si sono viste anche nelle operazioni di spegnimento dell’incendio a Malagrotta. E da Nicola Fratoianni arriva l’affondo. “Siamo ben oltre il limite, presenteremo un’interrogazione parlamentare al Governo. Gli italiani non smetteranno mai di ringraziare abbastanza i vigili del fuoco del nostro Paese. Li abbiamo visti all’opera in ogni situazione di emergenza: terremoti, alluvioni, incendi. E conosciamo bene la loro generosità e professionalità” – spiega il deputato e leader di Sinistra Italiana – “Mentre assistiamo, in tutto il Paese, a incendi devastanti, dalle organizzazioni sindacali arriva il grido d’allarme: non ce la facciamo più, c’è una grave carenza di personale, mancano automezzi, le attrezzature scarseggiano“.

Per questo, Fratoianni ha chiesto al Governo di intervenire, sbloccando fondi per avere più uomini e mezzi per i vigili del fuoco. “Non c’è tempo da perdere, va ascoltata la loro voce. Servono nuove assunzioni, più mezzi ed attrezzature moderne ed efficienti” – spiega il segretario di Sinistra Italiana – “Stiamo andando sempre più verso un intensificarsi dei fenomeni meteorologici estremi, e c’è bisogno di garantire una maggiore sicurezza. L’esecutivo dia risposte concrete“.

Articolo precedenteSiccità, tutte le nuove ordinanze. Come aiutare gli animali domestici
Articolo successivoEuropa, salute, ambiente: l’Uisp presenta il progetto “Sport per tutti”