Home Attualità Politica SINDACATI IN SCIOPERO. ALLARME ROSSO SULLE CONDIZIONI DEGLI ENTI LOCALI

SINDACATI IN SCIOPERO. ALLARME ROSSO SULLE CONDIZIONI DEGLI ENTI LOCALI

Sindacati in sciopero. Sciopero di 24 ore per i lavoratori e le lavoratrici di Province e Città Metropolitane.

“La mobilitazione – spiegano i sindacati – è stata indetta a livello nazionale con l’obiettivo di lanciare l’allarme rosso sulle condizioni degli enti locali. Mancano le risorse economiche per mantenere i servizi. Il dissesto economico degli enti locali minaccia i servizi fondamentali alla cittadinanza, il posto di lavoro dei dipendenti e anche le buste paga”.

I sindacati citano il caso emblematico della Città Metropolitana di Milano, con gli oltre 30 precari, addetti ai servizi ambientali e stradali, a casa da inizio ottobre per via di un bilancio 2017 non ancora approvato. Per Cgil, Cisl e Uil “non si può andare avanti così. Servono risorse economiche e umane se si vuole continuare a garantire quanto finora hanno garantito le Province. I tagli sono una perdita per i lavoratori ma anche per i cittadini”.

Intanto lavoratrici e lavoratori hanno interrotto l’occupazione di Palazzo Isimbardi: il sindaco metropolitano Giuseppe Sala, incontrando i sindacati, si è detto abbastanza ottimista, mentre i tecnici della Città metropolitana sono al lavoro per capire attraverso qua i risparmi reperire le risorse mancanti.

Articolo precedenteL’ARGENTINA TREMA, L’ITALIA SPERA, VENTURA PROVOCA.
Articolo successivoSTEFANO FASSINA A TELEAMBIENTE. “SULLA CATALOGNA PREVALGANO DEMOCRAZIA E DIALOGO”