Home Attualità Animali Cefalù, un gatto “benedice” il matrimonio nel ricordo del papà dello sposo

Cefalù, un gatto “benedice” il matrimonio nel ricordo del papà dello sposo

Cefalù, un gatto

A Cefalù, in Sicilia, un gatto si è addormentato sul velo della sposa durante il matrimonio. A intenerire è il fatto che il padre dello sposo, scomparso anni fa, amava proprio i felini domestici. 

Chissà cosa hanno pensato Alessandra e Federico quando, nel giorno del loro matrimonio, un gatto è entrato nella Chiesa di Gibilmanna, vicino a Cefalù, in Sicilia, per assistere alla cerimonia nuziale. L’inatteso ospite a quattro zampe si è appisolato addirittura sul velo della sposa. A immortalare l’eccezionale momento è stata Cetty Messina, fotografa del matrimonio celebrato lo scorso 19 agosto, che sui social ha scritto: “Mentre Alessandra e Federico si promettevano amore eterno davanti a Dio e a Padre Aurelio, un gatto è entrato zitto zitto in Chiesa, a Gibilmanna. Si è sistemato accanto ad Alessandra, ha trovato il suo posto comodo sul velo e si è accucciato lì, per tutto il resto della cerimonia“.

L’emozione dell’artista non è finita qui. “Se il papà di Fede avesse potuto scegliere dove sedersi, si sarebbe di certo seduto accanto ad Alessandra”, ha affermato un invitato all’evento. Sì, perché il padre dello sposo, amante dei felini domestici, è scomparso qualche anno fa, così da fare commuovere Cetty Messina.

Non è mia usanza commentare le mie fotografie né tantomeno spiegarle. Ma stavolta va fatto, affinché una foto di un gatto in Chiesa non resti semplicemente una foto di un gatto in Chiesa e affinché il tutto vi emozioni almeno la metà di quanto ha emozionato me. (…) Perché non può essere un caso che un gatto si intrufoli in Chiesa e stia comodo lì per tutta la durata della celebrazione, indisturbato. Nonostante il richiamo del prete, nonostante i nostri movimenti attorno a lui. Sono un’inguaribile romantica, lo so. Ma no, non è un caso. (…) Non c’erano dubbi allora. Quel gatto ha trovato il suo posto comodo sul velo ed è stato più vicino di quanto si potesse immaginare. Perché, si sa, l’amore può tutto“, ha concluso la fotografa.

Previous articleMilano, incendio allo stabilimento Nitrolchimica: “Pericolo di nuove esplosioni”
Next articleSustainable screens 2022, il cinema può essere anche green