Home Energia Ecco l’inutile price cap della Commissione Ue: tetto a 275€/MWh per 15...

Ecco l’inutile price cap della Commissione Ue: tetto a 275€/MWh per 15 giorni consecutivi

price cap commissione europea, il tetto inutile al prezzo del gas

Le condizioni necessarie perché il tetto al prezzo del gas scatti sono talmente stringenti che nei mesi scorsi non sarebbe mai entrato in funzione. La proposta della Commissione è frutto di un compromesso che fa scontenti i fautori del price-cap

La buona notizia è che – finalmente – la Commissione europea è pronta a presentare un piano dettagliato per l’introduzione di un price cap sul prezzo del gas. La cattiva notizia è che, così com’è, non servirà a niente. 

Il meccanismo che l’esecutivo europeo presenterà domani al Consiglio Ue Energia per chiederne l’approvazione, nei mesi scorsi non sarebbe mai scattato. Per due ragioni: perché il tetto imposto è assai elevato (275 euro per Megawattora) e perché affinché il meccanismo possa scattare è necessario che il prezzo del gas sul mercato superi tale soglia per due settimane consecutive e, contemporaneamente, il divario con gli indici di riferimento per il gas liquefatto dovrà essere di almeno 58 euro per Megawattora per 10 giorni consecutivi all’interno delle due settimane.

L’inutile price cap sul gas della Commissione europea

Uno scenario – quello delineato affinché scatti il meccanismo – che non si è mai verificato negli ultimi mesi. Dunque, qualora dovesse verificarsi nuovamente il picco di quotazioni che ad Agosto scorso aveva portato alle stelle i prezzi del gas e dunque le nostre bollette, il meccanismo presentato dalla Commissione non scatterà.

Un tentativo di compromesso tra chi – Germania, Paesi Bassi e pochi altri – osteggiavano il meccanismo e chi – un gruppo maggioritario di Stati Ue tra cui l’Italia – ne chiedeva a gran voce l’introduzione. Un compromesso, però, che potrebbe rendere del tutto vana l’entrata in vigore del price cap. 

Domani i ministri dell’energia dei 27 si riuniranno per decidere il da farsi. In questa occasione Gilberto Pichetto Fratin e i rappresentanti ministeriali dei Paesi pro-price cap potrebbero alzare la voce per chiedere un impegno maggiore sul fronte del tetto al prezzo del gas.

Articolo precedenteValtopina (Pg), 40° Mostra mercato del tartufo dedicata al riconoscimento Unesco
Articolo successivo“Salvate il Superbonus”, appello delle associazioni al Governo