Home Breaking News Plusvalenze, alla Juve -15 punti. Inibiti Agnelli e Paratici

Plusvalenze, alla Juve -15 punti. Inibiti Agnelli e Paratici

juve penalizzazione plusvalenze classifica

La Corte Figc decide di sanzionare solo i bianconeri, accogliendo il ricorso della Procura e infliggendo una penalizzazione più pesante di quella richiesta. La Juve in classifica scende al decimo posto, a 22 punti.

Plusvalenze, punita la Juventus: 15 punti di penalizzazione in classifica nella stagione in corso e inibizioni per vari dirigenti, a cominciare da Andrea Agnelli e Fabio Paratici. La Corte federale della Figc accolto l’istanza per revocazione del processo solo per la Juve, accogliendo il ricorso della Procura e infliggendo una penalizzazione più pesante di quella richiesta (-9).

Diversi dirigenti del club bianconero, a cominciare dall’ormai ex presidente Andrea Agnelli e dall’ex direttore sportivo Fabio Paratici (ora al Tottenham), sono stati inibiti per periodi che vanno dagli otto mesi ai due anni e mezzo. Con la richiesta che l’inibizione venga applicata anche in ambito Uefa e Fifa.

Gli altri otto club coinvolti nell’inchiesta (Sampdoria, Pro Vercelli, Genoa, Parma, Pisa, Empoli, Novara e Pescara) e i loro dirigenti sono invece stati prosciolti.

Diversi dirigenti del club bianconero, a cominciare dall’ormai ex presidente Andrea Agnelli e dall’ex direttore sportivo Fabio Paratici (ora al Tottenham), sono stati inibiti per periodi che vanno dagli otto mesi ai due anni e mezzo. Con la richiesta che l’inibizione venga applicata anche in ambito Uefa e Fifa.

Plusvalenze, inibiti i dirigenti Juve

Queste le inibizioni dei dirigenti della Juventus: 30 mesi a Paratici, 24 mesi ad Agnelli e Arrivabene, 16 mesi a Cherubini, 8 mesi a Nedved, Garimberti, Vellano, Venier, Hughes, Marilungo e Roncaglio.

Plusvalenze, Juve -15: la nuova classifica

Con la penalizzazione di 15 punti, la Juve in classifica scende dal terzo al decimo posto. Questa la nuova classifica della Serie A:
NAPOLI 47 punti
MILAN 38
INTER 37
LAZIO 34
ATALANTA 34
ROMA 34
UDINESE 25
FIORENTINA 23
TORINO 23
JUVENTUS 22
BOLOGNA 22
EMPOLI 22
MONZA 21
LECCE 20
SPEZIA 18
SALERNITANA 18
SASSUOLO 16
VERONA 9
SAMPDORIA 9
CREMONESE 7

Articolo precedenteMusica, il nuovo brano di Kento: “Non siete fascisti ma”
Articolo successivo500 milioni per migliorare il sistema elettrico – Tg Ambiente