Animali

Greta Thunberg, l’affondo contro il greenwashing: “Forse vi aiuta a dormire la notte, ma giocate col nostro futuro”

Condividi

Da Greta Thunberg un duro affondo contro il greenwashing di governi e aziende dei Paesi più ricchi. “Forse vi aiuta a dormire la notte, ma giocate col nostro futuro”, l’attacco dell’attivista svedese.

Greta Thunberg e l’affondo contro il greenwashing di governi e aziende dei Paesi più ricchi. La 18enne attivista svedese, che ha contribuito alle iniziative dei Fridays for Future in tutto il mondo, ha partecipato al summit sul clima di Vienna, organizzato da Arnold Schwarzenegger. L’ex governatore della California, di origini austriache, ha invitato tanti ospiti illustri, in presenza come in videocollegamento, per parlare della crisi climatica e delle misure da adottare per mitigare il problema.

Nel corso del suo intervento, Greta Thunberg non le ha mandate a dire: “I leader di governo ma anche le aziende dei Paesi più ricchi causano la crisi climatica e al tempo stesso la sfruttano per un guadagno commerciale“. Questo il duro attacco della giovane svedese contro il greenwashing sempre più dilagante: “Di fronte alla pressione dell’opinione pubblica avete iniziato ad agire, ma non per il clima. Vi comportate come se foste in un gioco di ruolo: giocate alla politica, giocate con le promesse, giocate con il nostro futuro. Forse vi aiuta a dormire la notte, ma mentre fate i salvatori aumentate il divario tra retorica e realtà e questo è impossibile da ignorare di fronte a eventi meteorologici sempre più estremi“.

Tra i protagonisti dell’evento, ovviamente, c’è anche l’organizzatore, Arnold Schwarzenegger. L’ex culturista e attore, già governatore della California, ha sfruttato la fama del suo film più celebre, Terminator: “Se tutti ci impegniamo, insieme, possiamo migliorare le cose e terminare l’inquinamento. Abbiamo bisogno che i popoli facciano pressioni sui loro governi per cambiare la situazione“.

(Visited 46 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago