Home Attualità Black Friday? No, arriva il Blue Friday per tutelare il mare

Black Friday? No, arriva il Blue Friday per tutelare il mare

Black Friday? No, arriva il Blue Friday per tutelare il mare

Manca sempre meno al Black Friday, il cosiddetto “Venerdì Nero”, giorno dedicato allo shopping a prezzi scontati. A Venezia, però, arriva il Blue Friday per tutelare il mare.

Un Blue Friday ambientalista in contrapposizione al Black Friday dedicato allo shopping per promuovere la tutela del Mar Mediterraneo e dell’Oceano. A lanciare l’iniziativa è stata la Commissione Oceanografica Intergovernativa (Ioc) dell’UNESCO con il motto “Blue is the new Black”. La Giornata a salvaguardia del pianeta Blu è in programma a Venezia, in Veneto, il 25 e il 26 novembre tra Palazzo Zorzi e l’Hotel Aquarius.

Il Blue Friday è una vera e propria chiamata all’azione rivolta a cittadini, istituzioni, aziende e centri di ricerca per salvaguardare e rigenerare il nostro Mar Mediterraneo. Si può cambiare rotta, mettendo al centro l’ambiente e non i consumi, promuovendo uno stile di vita più responsabile in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030. Un obiettivo che stiamo cercando di raggiungere anche grazie a programmi di Educazione all’Oceano per tutte le generazioni e i settori della società, e promuovendo la richiesta che l’UNESCO ha rivolto ai 193 Stati Membri di rendere l’Educazione all’Oceano parte del curriculum scolastico entro il 2025“, ha dichiarato Francesca Santoro, Senior Programme Officer per Ioc-UNESCO e responsabile a livello mondiale dell’Ocean Literacy per il Decennio del Mare.

Il programma completo dell’evento è consultabile qui.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Decennio del Mare (@decenniodelmare)

Articolo precedenteProstitute uccise, la cubana Jessica ha coperto la fuga di De Pau?
Articolo successivoCOP28 sarà organizzata dagli Emirati Arabi Uniti, tra i più grandi produttori di petrolio