Home Attualità Politica Sergio Costa, ex ministro dell’ambiente, è stato eletto vicepresidente della Camera

Sergio Costa, ex ministro dell’ambiente, è stato eletto vicepresidente della Camera

sergio costa vicepresidente camera

Sergio Costa siederà sul secondo scranno più alto di Palazzo Montecitorio

Un ex ministro dell’ambiente alla vicepresidenza della Camera. Sergio Costa, a capo del dicastero che oggi si chiama “della transizione ecologica” durante i governi Conte, è stato eletto vicepresidente a Palazzo Montecitorio insieme ai colleghi Rampelli, Mulè e Ascani.

Le questioni ambientali, dunque, avranno un rappresentante di alto livello in una delle due Camere del Parlamento in una legislatura durante la quale di ambiente ed energia si parlerà parecchio.

“Oggi il Parlamento mi ha eletto come Vice Presidente della Camera dei Deputati – ha scritto Sergio Costa -. Oltre a ringraziare tutti voglio aggiungere, con un’emozione fortissima, che svolgerò il mio ruolo con estrema dedizione e senso dello Stato, avendo sempre come faro il bene del popolo italiano”.

Vicepresidenti della Camera, assente il Terzo Polo

Dei quattro vicepresidenti eletti, due appartengono alla maggioranza (Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia e Giorgio Mulè di Forza Italia) e due all’opposizione (Anna Ascani del Pd e Sergio Costa del Movimento 5 Stelle). Nessun eletto (né elettore) tra i deputati del Terzo Polo.

I parlamentari di Calenda e Renzi, infatti, hanno deciso di disertare le votazioni a causa di quella che hanno definito una conventio ad escludendum. “Movimento 5 stelle e Pd hanno fatto un accordo per votarsi i loro candidati”, ha detto ai cronisti il leader di Azione, Carlo Calenda spiegando i motivi dell’assenza nell’Aula di Montecitorio.

I vicepresidenti del Senato

Gian Marco Centinaio della Lega, Maurizio Gasparri di Forza Italia, Anna Rossomando del Partito democratico e Mariolina Castellone del Movimento 5 stelle  sono, invece, i nuovi vice presidenti del Senato eletti dall’Assemblea di Palazzo Madama

Articolo precedenteAlla Cop27 i Paesi in via di Sviluppo chiederanno soldi per i danni subiti dal clima impazzito. Il video
Articolo successivoBerlusconi torna ‘putiniano’, Meloni minaccia lo strappo: “Fuori dal Governo”