AMPlification, ecco il nuovo progetto di Worldrise a tutela del mare

Il nuovo progetto di Worldrise, in collaborazione con Ariston, ha l’obiettivo di sensibilizzare ancora di più alla tutela del mare.

Si chiama “AMPlification” il nuovo progetto di Worldrise, Onlus attiva nella tutela del pianeta Blu, per sensibilizzare i cittadini a rispettare le Aree Marine Protette. L’iniziativa, in collaborazione con Ariston, azienda italiana specializzata in soluzioni rinnovabili per il riscaldamento dell’acqua, è cominciata a Santa Teresa Gallura, in provincia di Sassari, nel Nord-Est della Sardegna. Proprio qui, nell’Area Marina Protetta di Capo Testa – Punta Falcone, gli abitanti hanno partecipato a un dibattito pubblico sulla conservazione della biodiversità dell’immenso polmone della Terra.

Uomini e donne hanno avuto oltretutto l’opportunità di riconnettersi con il mare, attraverso una biopasseggiata, una pulizia della spiaggia e una sessione di yoga con vista mozzafiato.

Tra i presenti al lancio del progetto “AMPlification”, ci sono stati Mariasole Bianco, Presidente e Co-Fondatrice di Worldrise, Mario Salari, Head of Italy di Ariston Group, Leonardo Lutzoni, Direttore dell’Area Marina Protetta di Capo Testa – Punta Falcone e Sandra Careddu, Assessore all’Ambiente del Comune di Santa Teresa Gallura.

Questo mare di enorme ricchezza è ancora tutto da scoprire e da guardare con occhi nuovi e tra i compiti delle Aree Marine Protette e di chi si dedica alla conservazione dell’ambiente marino c’è proprio quello di fare arrivare alle persone questa meraviglia. Attraverso la sensibilizzazione, possiamo renderci conto che siamo parte del problema e, quindi, giocare un ruolo fondamentale per veicolare una soluzione. Abbiamo ancora un piccolo margine di tempo per cambiare rotta, ma anche una grandissima alleata al nostro fianco: la natura stessa, che ha un enorme potere rigenerativo se le lasciamo lo spazio per farlo“, ha dichiarato Mariasole Bianco.

L’iniziativa proseguirà i prossimi 26 novembre nell’Area Marina Protetta – Isola di Bergeggi, in Liguria, e 17 dicembre a Costa del Piceno, nelle Marche.

Articolo precedenteOlanda, attivisti per il clima attaccano la “Ragazza con l’orecchino di perla”. Il video
Articolo successivoMobilità sostenibile, in Italia poche auto elettriche. Lo studio: “Colpa del fisco”. Il video