Lavoro, arrivano nel Lazio i camper Gol per disoccupati e percettori del reddito di cittadinanza

“L’obiettivo è dare la possibilità di essere immessi dentro a uno dei percorsi utili per avere un lavoro”, Di Berardino. I camper Gol presentati dalla Regione Lazio sono dei veri e propri centri per l’impiego mobili. 

Tre camper itineranti raggiungeranno luoghi sprovvisti di centri per l’impiego per offrire orientamento a chi vuole entrare per la prima volta o rientrare, dopo una battuta d’arresto, nel mondo del lavoro.

I camper Gol presentati dalla Regione Lazio, dei veri e propri centri per l’impiego mobili, saranno attivi dal lunedì al giovedì e in fase di sperimentazione stazioneranno a Ladispoli, Fiumicino e Nettuno. Sul camper un operatore fornirà le informazioni utili a chi cerca lavoro.

L’assessore al Lavoro, Claudio Di Berardino, intervistato da Teleambiente ha dichiarato: “Noi come Regione Lazio avevamo realizzato, già da qualche mese, un ampio patto per le politiche attive ossia la possibilità di mettere le persone nella condizione di acquisire tutte quelle competenze per entrare nel mondo del lavoro. E la domanda effettiva molto forte è quella dell’incrocio della domanda e dell’offerta. Grazie anche al programma GOL, Garanzia, Occupabilità e Lavoro, un piano delle politiche attive nazionali che si integra con il nostro e che è rivolto ai disoccupati ai giovani NEET, alle donne, ai disabili, a coloro che non hanno più il lavoro e agli autonomi. L’obiettivo è quello di fare in modo che queste persone possano avere un patto di servizio ossia la possibilità di essere immessi dentro a uno dei percorsi utili per avere un lavoro, anche i percettori del reddito di cittadinanza.”

Previous articleUmbria, Narni sport night, grande successo per la notte bianca dello sport
Next articleRoma, il 9 ottobre la Sovrintendenza Capitolina partecipa a F@Mu 2022, la giornata delle Famiglie al Museo