AttualitàEconomia

Ecobonus e sismabonus al 110%, come funziona la norma in arrivo

Condividi

Ecobonus. Un superbonus al 110% per chi decide di ristrutturare casa, migliorando l’efficienza energetica o la resistenza antisismica. È la novità in arrivo con il Decreto Legge maggio a cui il Governo sta lavorando e che punta a chiudere in settimana.

La norma, fortemente voluta dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, si applicherà ai lavori avviati dal 1 luglio di quest’anno fino al 31 dicembre 2021.

Gli interventi di isolamento termico o di sostituzione degli impianti di riscaldamento dei condomini ‘traineranno’ anche altri interventi coperti dall’ecobonus fino al 110% (ad oggi varia dal 50% al 65%, o all’85% per i condomini).

Sarà possibile allargare la detrazione del 110% anche agli infissi.

Stessa regola anche per interventi che migliorano la classe antisismica: in più per chi stipula una polizza per proteggere la casa dai danni di un terremoto la detrazione passa dal 19% al 90%.

Il superbonus spetta anche per l’installazione di pannelli fotovoltaici.

Covid-19, Costa: in arrivo un tavolo tecnico e raccoglitori di guanti e mascherine

Sale al 110% il bonus facciate se con miglioramento energetico o antisismico (per lavori da inizio 2020 a fine 2021).

C’è anche la possibilità, estesa, di chiedere lo sconto in fattura o di cedere il credito d’imposta alle banche o a intermediari finanziari (dal 1 gennaio 2020).

“In questo momento di grave crisi economica e sociale – si legge nella nota esplicativa che accompagna la misura – abbiamo immaginato una proposta shock per il settore dell’edilizia e per il rilancio degli investimenti privati. Una misura che farà crescere Pil e occupazione, e che allo stesso tempo porterà il nostro paese all’avanguardia del processo di riconversione energetica e di sviluppo sostenibile”.

Dunque, “abbiamo infatti deciso di incrementare le aliquote di detrazione al 110% per alcuni importanti interventi di riqualificazione energetica e di messa in sicurezza degli edifici”.

Rinnovabili ed efficienza energetica, le norme a costo zero proposte dal coordinamento Free

“L’Italia – ha spiegato il sottosegretario alla Presidenza, Riccardo Fraccaro – deve ripartire con un nuovo approccio economico basato sulla sostenibilità ambientale. Abbiamo il dovere di superare questa fase di emergenza cogliendo l’opportunità di favorire la transizione ecologica. Per questo nel decreto Maggio ho proposto di inserire un Superbonus pari al 110%, sia per gli interventi di efficienza energetica che di adeguamento sismico. Questa misura rappresenta una svolta storica sul piano economico e culturale per il nostro Paese, che si candida a diventare un modello per le politiche di sviluppo sostenibile a livello globale”.

A fare un esempio pratico di cosa cambierà per tutte le famiglie e le imprese italiane è lo stesso Governo nella nota che accompagna la bozza del Dl:

“Se una famiglia effettuerà lavori sulla propria abitazione che ricadono all’interno degli interventi sopra elencati per un importo pari a 1000 euro, riceverà al momento della dichiarazione dei redditi una detrazione pari al 110% del costo dei lavori (in questo caso quindi 1100 euro), che potrà usare in compensazione in cinque quote annuali di pari importo. Mettendo in sicurezza il proprio edificio da un punto di vista sismico, ad esempio, con dei lavori di un valore complessivo pari a 1000 euro, si riceverà dallo Stato una detrazione pari a 1100 euro”.

Fase 2, Legambiente presenta 33 proposte per rilanciare l’Italia in chiave green

Un Super eco bonus che creerà un meccanismo virtuoso incentivando il risparmio energetico e favorendo la crescita del settore produttivo.

“Con il Super sismabonus – prosegue Fraccaro – diventerà vantaggioso mettere in sicurezza gli immobili e in questo modo si darà un sostegno decisivo ad un comparto importante per il nostro Paese come quello dell’edilizia. Grazie a queste misure sarà possibile stimolare gli investimenti privati, il Pil e l’occupazione tutelando l’ambiente e il territorio. La riduzione delle fonti inquinanti attraverso l’uso delle energie rinnovabili diventa quindi un volano per la ripresa e per il benessere collettivo”.

“Con il superbonus al 110% per gli interventi green e antisismici l’Italia investe in maniera poderosa nella crescita, con l’obiettivo di contrastare la crisi causata dal Coronavirus e – conclude il sottosegretario – inaugurare una nuova stagione economica basata sulla sinergia tra sviluppo e salvaguardia dell’ambiente. L’Italia riparte in maniera sostenibile, l’Italia riparte al 110%”.

 

 

 

(Visited 545 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago