Focus, quinta puntata dedicata ai murales di Yourban 2030. Intervista esclusiva a Veronica De Angelis

190
0

Nella nuova puntata di Focus si parla di arte, sostenibilità e ambiente con Veronica De Angelis di Yourban 2030 che ci ha accompagnato in una passeggiata alla scoperta di alcune delle opere realizzate a Roma. Un programma di Manuela Murgia.

Dal mosaico “The endless growth”, realizzato in piastrelle 100% in bio resina che permette di connettersi ad internet gratis, si tratta infatti del primo “Green smart wall”. Ecco il nostro viaggio nella capitale assieme a Veronica De Angelis, una giovane imprenditrice romana che ha deciso di investire in prima persona sulla sostenibilità e di fondare Yourban 2030.

Il progetto Yourban 2030 mira a portare delle opere d’arte in
luoghi periferici o abbandonati e attraverso la realizzazione di
murales che oltre ad abbellire gli scorci cittadini contribuiscono a diminuire lo smog.

Abbiamo scoperto insieme a Veronica la genesi di Hunting pollution, realizzato nella zona di Ostiense, il primo murale romano in grado di neutralizzare lo smog. E ancora alla stazione della metro Garbatella Urban Fragments, fino ad ammirare  “AmoreEtCura” dedicato al tema della lotta al cancro al seno.

Articolo precedenteIn Iraq la siccità fa riemergere una città di 3.400 anni fa
Articolo successivoIdrogeno e Pnrr, 90 progetti di ricerca e sviluppo – Tg Ambiente