Home Attualità Wwf e Sofidel formeranno 15 giovani che diventeranno esperti di foreste

Wwf e Sofidel formeranno 15 giovani che diventeranno esperti di foreste

wwf e sofidel

Il progetto di WWF e Sofidel mira a trasformare giovani laureati e laureandi in esperti di foreste per combattere le deforestazione e comprendere meglio la natura

Sono 15 i giovani laureandi e laureati selezionati dal WWF e da Sofidel tra 160 candidati per diventare esperti di foreste. I ragazzi e le ragazze selezionati fanno parte del progetto “Sofidel4Talent” che dal  27 al 29 maggio scorsi hanno partecipato alle prime ore di formazione nel Museo della Biodiversità Wwf di Monticiano oltre ad una serie di escursioni nell’incontaminata Riserva Naturale Alto Merse, in provincia di Siena.

L’obiettivo del progetto è trasformare 15 giovani che hanno deciso di studiare e specializzarsi nella conservazione della natura in un veri esperti di foresta, a 360 gradi.

 

Tante le lezioni, anche all’aperto, tra cui quelle sulla bioacustica ed ecoacustica, tenuta dal professor Gianni Pavan dell’Università di Pavia. Durante un’escursione notturna i giovani studenti e studentesse hanno potuto ascoltare, attraverso il bat detector, gli ultrasuoni emessi dai pipistrelli, non udibili dall’orecchio umano.

Un modo per conoscere e capire questi animali che rappresentano una delle specie più preziose per il mantenimento del patrimonio di biodiversità oltre ad essere ottimi indicatori ambientali.

“I giovani sono la chiave non solo per il futuro, ma anche per il presente”, sottolinea Marco Galaverni, direttore scientifico del Wwf. “Sono uno sguardo nuovo, che può riuscire a limitare la crisi climatica, strettamente legata alla crisi della biodiversità. Dobbiamo smetterla di saccheggiare le risorse del pianeta in modo non sostenibile”