Breaking NewsRoma

WEEKEND ROMA, TUTTI GLI EVENTI NELLA CAPITALE

Condividi

Weekend Roma.  Concerti, spettacoli, eventi gratuiti nella capitale questo weekend, 9 e 10 febbraio 2019. Tutte le informazioni.

Sabato 9 febbraio il Nuovo Cinema Palazzo a San Lorenzo accoglierà il San Lorenzo Blues Festival, l’evento dedicato al blues arrivato ormai alla sesta edizione, che vedrà riunite in una sola serata le migliori band che gravitano attorno al quartiere: i Fleurs Du Mal, i Lebowski Blues Family, i Supawai John e il duo Lorenzo Pavia e Stefano Palma.

Programma della serata:

ore 22,00: LORENZO PAVIA & STEFANO PALMA

ore 22,40: LEBOWSKI BLUES FAMILY

ore 23,20: SUPAWAI JOHN

ore 24: FLEURS DU MAL

ore 0,45: Jam Session Finale con tutti gli artisti

Dal 10 al 26 febbraio, in occasione di Equilibrio Festival 2019, L’Auditorium Parco della Musica aprirà una finestra sulla Lapponia finlandese, sulla cupola della sala Sinopoli sarà infatti proiettata in diretta la spettacolare aurora boreale. La scelta, in linea con il Festival della danza contemporanea che quest’anno vede protagonisti i paesi del nord, mostra appunto la danza della luce colorare il cielo notturno e fare da ponte tra la Finlandia e Roma. Il live streaming arriverà in diretta dall’osservatorio di Geofisica di Sodankylä, dell’Università di Oulu e sarà realizzato dall’azienda creativa finlandese Pukki Visuals. L’evento vuole inoltre ricordare l’eccezionale aurora boreale che Roma vide nel 1859, causata da quella che viene ancora oggi considerata la più potente tempesta solare mai registrata.

Sabato 9 febbraio l’associazione Roma slow tour propone un tour da svolgere a piedi alla scoperta della Garbatella, quartiere romano sviluppatosi grazie all’edilizia popolare degli anni venti, un unicum architettonico nel panorama romano, motivo per il quale il quartiere ha negli anni ispirato numerosi registi. L’itinerario previsto andrà ad approfondire le trasformazioni urbanistiche avvenute in particolar modo durante il fascismo e nel periodo successivo alla guerra, fino a “perdersi” tra i cortili e i set cinematografici più famosi.

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago