Villa Massimo, riapre la storica pineta nel cuore del Muncipio II di Roma VIDEO

Roma. Riapre Villa Massimo, storica pineta del II Municipio. Chiusa da sei anni a causa di una controversia giudiziaria tra i cittadini e i gestori del punto di ristoro “Casina dei Pini”. Dopo la sentenza del Consiglio di Stato che aveva dato ragione al Comitato per la difesa di Villa Massimo, i lavori l’hanno restituita al quartiere. Raggi: “La dimostrazione che quando si lavora tutti insieme i risultati arrivano”.

Dopo sei anni di chiusura è stata restituita ai cittadini Villa Massimo, la storica pineta degli anni Trenta trasformata, nel cuore de quartiere, a pochi passi da Piazza Bologna. Era stata chiusa nel 2013, in seguito ad una controversia giudiziaria tra i cittadini e i gestori del punto di ristoro “Casina dei Pini”. Conclusasi la controversia con una sentenza del Consigli di Stato, i lavori hanno restituito il parco a un nuovo splendore.  L’inaugurazione è avvenuta sotto la pioggia, alla presenza dei bambini delle scuole del quartiere. A tagliare il nastro  tra cittadini, bambini e tanti palloncini, il presidente del II Municipio Francesca del Bello e il sindaco Virginia Raggi.

Mostra “Fotografi a Roma”. La capitale ritratta per 15 anni consecutivi VIDEO

  • LAVORO DI SQUADRA
    Un lavoro di squadra: “Abbiamo lavorato tutti insieme per raggiungere questo risultato. La dimostrazione che quando si lavora tutti insieme i risultati arrivano“, ha commentato il sindaco, spiegando ai bambini che la riapertura è stata il frutto di un lavoro condiviso in cui grande parte è stata giocata dal Comitato per la salvaguardia e la riapertura di Villa Massimo. “Mi hanno parlato di questa Villa quando ero in campagna elettorale – ha spiegato la Raggi –  ‘Io di promesse non ne posso fare‘, dissi allora, ‘ma mi impegno ,e ci impegneremo e riapriremo il parco’. Sono contenta oltremisura oggi di aver raggiunto questo risultato con tutti voi, ed è proprio grazie a voi cittadini che ci avete pungolato a lungo chiedendoci: “quando riapre, quando riapre?”, che oggi siamo qui”.

  • I LAVORI
    Daniele Diaco, presidente della commissione capitolina Ambiente, ha illustrato i lavori effettuati: “È stata una collaborazione istituzionale che ha consentito di superare i vincoli amministrativi che ostacolavano l’apertura della Villa e di effettuare i lavori di riqualificazione con la messa in sicurezza delle alberature, la piantumazione di decine di alberi, l’installazione di nuove panchine e di un’area gioco. È stato inoltre ripristinato il sistema di irrigazione per l’innaffiamento sia del prato centrale che di quello laterale. Presto arriveranno nuovi giochi e questo parco diventerà ancora più bello.”

Roma, alberi asfissiati dal bitume. Gassmann: “Chi ha fatto questo orrore?”

Passo Civico a Roma ripulisce il Tevere dai rifiuti FOTO

  • IL COMITATO 
    Marina Casali, del Comitato per la salvaguardia e la riapertura di Villa Massimo: “Io sono nata guardando questo parco dalla finestra, poi l’ho visto chiuso e ora, dopo vari ricorsi tutti vinti e grazie al nostro impegno è di nuovo riaperto. Siamo stati i primi a fermare le ruspe che stavano sfregiando la nostra pineta. Abbiamo dato battaglia contro gli abusi trovando un vincolo sparito. Poi abbiamo vinto tutte le cause messe in atto: la pineta oggi torna ai cittadini ed è un’emozione grandissima. Sono molto felice per tutti questi bambini”.

 

 

(Visited 85 times, 2 visits today)

Leggi anche

Diventa Green!