Vigne e Oliveti aperti, l’evento per scoprire i sapori del Vulcano Laziale

225
0

Conclusa “Vigne e Oliveti aperti”. L’evento enogastronomico legato ai vini del Lazio.

Si è conclusa la terza edizione dell’evento in cui i Vignaioli in Grottaferrata hanno aperto le porte delle loro aziende al pubblico, in un percorso di degustazione per celebrare i sapori e la cultura del Vulcano Laziale.
L’evento si è tenuto il 19 giugno nella città di Grottaferrata, presso le aziende aderenti all’associazione Vignaioli in Grottaferrata: Villa Cavalletti, Emanuele Ranchella, La Torretta, Agricoltura Capodarco e Gabriele Magno.

All’iniziativa ha preso parte anche l’associazione Ristoratori in Grottaferrata, che in occasione di Vigne e Oliveti Aperti, proporrà dei menù in abbinamento alle etichette degustate nelle aziende.

Durante la giornata sono state presentate le nuove annate, frutto di un accurato lavoro da parte dei produttori, per far conoscere al pubblico locale, e non solo, le specificità del Vulcano Laziale: un territorio unico nel suo genere, per la sua cultura millenaria e ancor di più per le caratteristiche chimico-fisiche del terreno, che apportano ai vini caratteristiche organolettiche inimitabili.

La serata si è conclusa presso l’azienda Capodarco, dove è stata aperta la botte, secondo l’antica procedura utilizzata dai vignaioli nella tradizione locale, accompagnata da un brindisi per celebrare la chiusura dell’iniziativa.

L’evento ha avuto un occhio di riguardo per la sostenibilità: sarà possibile noleggiare biciclette elettriche presso gli esercizi commerciali convenzionati con l’iniziativa e la degustazione avverrà con l’utilizzo di calici compostabili per ridurre al minimo l’impatto ambientale delle attività.

Articolo precedentePadel e Salute, sport e medicina coesi per la prevenzione
Articolo successivoIn Sardegna le cavallette colpiscono le auto in corsa. Ecco il video choc