In un altro video che ha fatto il giro del mondo, un soldato russo catturato dai civili ucraini viene sfamato e piange in videochiamata con la madre

Quella che si sta combattendo in Ucraina è una guerra raccontata con i video amatoriali pubblicati sui social network. Ha fatto il giro del web il video pubblicato dal gruppo Anonymus, in cui alcuni civili ucraini mostrano ai soldati che hanno conquistato la loro terra i video dei morti – civili e soldati di entrambe le parti – lasciati al suolo.

Un video che sembra colpire i soldati russi che, secondo i racconti che arrivano in maniera non ufficiale dall’interno dell’esercito russo, erano convinti di essere accolti dagli ucraini come dei liberatori e che ora si trovano a combattere una guerra di posizione che lascia a terra migliaia di morti e feriti.

Un altro video diventato virale è quello che mostra un soldato russo di 20 anni catturato dalla guerriglia civile ucraina a cui alcune donne offrono cibo e un thè caldo.

Una ragazza, poi, gli offre la possibilità di parlare con la madre in Russia e rassicurarla sulle sue condizioni. Qui il giovane soldato scoppia a piangere.

Jack Sweeney, il ragazzo che aveva tormentato Elon Musk ora traccia i jet degli oligarchi russi

 

 

Articolo precedenteEnergia, pannelli solari “liberi” sui tetti. Le novità dell’ultimo decreto
Articolo successivoCivitavecchia nella morsa del carbone, cosa sta succedendo