Le interviste social di Mariaelena Leggieri

Vezua, il portale dell’ecosostenibilità per un commercio consapevole e nel rispetto del pianeta

Condividi

Promuovere un commercio consapevole che fa bene a te, alle altre persone e al pianeta. Con questo obiettivo Giulia e Francesco hanno deciso di creare Vueza, il portale dell’ecosostenibilità. 

Nasce dall’idea di un team di ragazzi il portale dell’ecosostenibilità Vezua, un marketplace globale dove puoi vendere, inserire annunci e comprare prodotti e servizi eco-sostenibili di aziende e professionisti rigorosamente selezionati. 

La startup innovativa O2 Forest, accompagnata dall’incubatore certificato Impact Hub, ha lanciato il primo eco-marketplace globale, Vezua. Ci hanno spiegato di cosa si tratta due ragazzi toscani del team, Giulia Faleri e Francesco Salvi.

Quando e come è nata questa idea?

Siamo partiti nel 2019 fondando O2 Forest e il nostro progetto iniziale era diverso da come poi si è evoluto fin ora. L’obiettivo era quello di ricreare ecosistemi forestali in collaborazione con gli enti. Poi abbiamo capito che volevamo rendere la tutela ambientale una conseguenza delle nostre azioni aziendali. Il commercio è uno dei grandi pilastri su cui si regge la nostra società e renderlo sostenibile, insieme a tutta la filiera, è una grande sfida che dobbiamo affrontare per tagliare una delle radici di questo problema ambientale. Così nasce Vezua, una nuova frontiera del commercio in grado di creare valore sociale e ambientale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🚀We are so proud to announce that we are officially Innovative Start-Up. Another goal achieved for us and our team. We are one of the few 11k startups to have this title among 1 million of businesses. Keep to stay tuned with our channels because there will be many other exciting news for the next coming months (Marketplace included)🙌🏻 We are building the new way to balance sustainability with modernity for people and planet! 🤝🌍 . . . #makethedifference #makethechange #o2forest #greenpower #LessGrayMoreGreen #sustainability #sostenibilità #planet #people #nature #greenlife #startup #innovation #innovativestartup #change #impact #onlygoodvibes #goals

Un post condiviso da Vezua EcoMarketplace (@vezuamarketplace) in data:

Come selezionate le aziende all’interno del vostro portale e quanti rivenditori sono presenti al momento?

Le aziende vengono selezionate sulla base di certificazioni non solo sul prodotto ma sull’intera catena del valore. Sono solo aziende produttrici di ciò che vendono per permettere l’assenza di competitività all’interno della piattaforma. Al momento nel nostro portale ne sono presenti 15 ed abbiamo avuto in poco tempo un ottimo riscontro sia dai produttori che dai consumatori.

Moda sostenibile, borse vegan made in Italy da scarti di mela e pelle di cactus

Quanto è importante oggi per un’azienda essere sostenibile e ridurre il proprio impatto ambientale?

E’ strettamente necessario per un’azienda che vuole affermarsi sul mercato essere sostenibile. La mission va vista anche alla luce del momento storico che stiamo vivendo, ed in questo momento, in particolare, bisogna porre al centro le tematiche ambientali e sociali. Le aziende devono individuare le reali necessità e i bisogni della società per fornire soluzioni adeguate. Essere sostenibili è anche questo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Benvenuto @apepak.it su Vezua!🥳🥂 Apepak è un involucro biodegradabile/compostabile che si sostituisce alla pellicola in plastica usa e getta. È prodotto con tessuto di cotone biologico certificato GOTS da coltivazione biologica e filiera sostenibile. Per garantire le proprietà antibatteriche e antimicrobiche il cotone è rivestito con cera d’api, olio di jojoba e resina di pino biologici che rendono Apepak malleabile, antibatterico e lavabile per un continuo utilizzo nel tempo che arriva fino a 4 anni. Con il loro involucro sono stati risparmiati più di 2 MILIONI di metri di pellicola in plastica usa e getta. 🔴Vieni a scoprirli su Vezua!🔴 . . #apepak #noplastic #plasticfree #plasticpollution #noplastica #stopplastic #stopplasticpollution #marketplace #vezua #greenlife #food #ecology #sustainability #eco #green #noplanetb #savetheocean

Un post condiviso da Vezua EcoMarketplace (@vezuamarketplace) in data:

Basta alluminio per gli alimenti! Ecco le alternative che fanno bene alla salute e all’ambiente

Come vengono utilizzati parte dei ricavi di acquisti e vendite?

Il nostro progetto è nato per ricreare ecosistemi forestali, quindi con parte dei ricavi acquistiamo dei terreni dove andremo a ripiantare piante e arbusti. Lo facciamo collaborando con enti forestali e vivai specializzati della zona in cui verrà creato. Il primo terreno l’abbiamo acquistato in provincia di Siena. Il ricreare un’ecosistema forestale permette di piantare vari tipi di strati boschivi, alberi ad alto fusto, arbusti e piante erbacee come si trovano in un bosco qualunque, con particolare attenzione alle piante che danno un grande contributo all’impollinazione. Queste aree saranno visitabili gratuitamente. 

(Visited 102 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago