Scienza e Tecnologia

VERONA-JUVENTUS 1-3, PAGELLE, TORNA SUPER DYBALA

Condividi

Verona. Capodanno col brindisi per la Juventus, che nell’ultimo posticipo del 2017, espugna il Bentegodi (1-3) e resta in scia del napoli.

Allegri può sorridere perchè i bianconeri si complicano la vita nella fredda serata veronese, e dopo il gol di Matuidi si fanno addirittura raggiungere dall’ex Caceres.

Poi sale in cattedra Dybala, in versione doppietta, che risolve una partita complicata dagli errori di Higuain (nel finale primo tempo si divora una occasione enorme).

Nella ripresa entra Bernardeschi per lo spento Betancur. Allegri dispone la squadra con uno 4-2-3-1. Sczeesny si fa uccellare da Caceres, poi arriva il doppio marchio di Dybala.

Giochi fatti. Se non ci saranno colpi di scena il 2018 sarà tutto una sfida Juve-Napoli.

Nel Verona fuori per infortunio Cerci e Fares, Souprayen, ha fatto la sua partita, ma nulla ha potuto contro una squadra fin troppo superiore.

 Hellas Verona – Juventus 1-3

RETI, MATUIDI 6′, CACERES 14′ st, DYBALA 27′ st, DYBALA 32′ st

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’ SULLO STREAMING:

CALCIO IN TV, TUTTE LE DIRETTE STREAMING SENZA PAGARE

PAGELLE

VERONA ( 4-2-3-1): Nicola 6; Ferrari 5, Caracciolo 6, Heurtaux 4, Caceres 7; Buchel 6, Zuculini 6; Romulo 6, Verde 6; Bessa 7, Kean 6; All.: Pecchia 6.

JUVENTUS (4-3-2-1):  Szczesny 6; Lichtsteiner6, Benatia6, Chiellini6, Alex Sandro6; Khedira 6, Bentancur 5, Matuidi 6.5; Dybala7, Mandzukic 5; Higuain 5; Bernardeschi 6. All.: Allegri 7.

(Visited 523 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago