Attualità

USA, le grandi compagnie donano milioni di dollari alla lotta al razzismo

Condividi

La Bank of America investirà un miliardo di dollari per aiutare le comunità colpite dalle ingiustizie razziali mentre Apple, Facebook e Verizon hanno promesso di donare 10 milioni di dollari ciascuno ad organizzazioni che si battono per i diritti civili.

Le grandi compagnie americane, dopo aver mostrato la loro solidarietà sui social alla comunità afroamericana in questo periodo di proteste, hanno deciso anche di contribuire alla causa donando decine di milioni di dollari alla lotta al razzismo.

USA, la pandemia e gli uragani stanno colpendo duramente il settore assicurativo

La Bank of America ha spiegato in un annuncio che investirà 1 miliardo di dollari nel giro di quattro anni per fornire aiuto alle comunità locali colpite dalle diseguaglianze economiche e razziali, in particolare a seguito della crisi economica e sanitaria legata al COVID-19. “Gli eventi della scorso settimana hanno risvegliato un senso di vera urgenza in tutta la nazione, in particolare dal punto di vista delle ingiustizie razziali che abbiamo visto nelle comunità in cui lavoriamo e viviamo” ha spiegato il CEO Brian MoynihanDobbiamo tutti fare di più”. I fondi saranno destinati a finanziare programmi economici relativi alla formazione, ai posti di lavoro e gli aiuti alle piccole imprese i cui proprietari fanno parte di minoranze etniche. Una parte dei fondi sarà destinata ai servizi sanitari nelle comunità afroamericane.

Alaska, 10mila orsi bruni in pericolo a causa della miniera voluta da Trump

Intanto compagnie come Apple, Facebook e Verizon stanno promettendo donazioni da milioni dollari per supportare i gruppi per i diritti civili. Tim Cook, CEO di Apple, ha annunciato ai suoi dipendenti che donerà 10 milioni alla causa: “Apple sta facendo donazioni ad un numero di gruppi, tra cui Equal Justice Initiative, una no profit impegnata nella lotta alle ingiustizie razziali, alle incarcerazioni di massa e alla protezione dei diritti umani delle persone più vulnerabili della società americana”.  Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato che la compagnia donerà altri 10 milioni di dollari ai gruppi che si battono contro le ingiustizie razziali; per decidere a cui donare i fondi, Zuckerberg ha chiesto ai suoi impiegati e ai suoi consulenti in materia di diritti civili di individuare le organizzazioni in grado di utilizzare nel modo migliore possibili i soldi delle donazioni: “So che 10 milioni non possono risolvere il problema. Ci voglio sforzi sostenuti e a lungo termine

Coronavirus, negli USA sospese sanzioni per le compagnie che hanno violato le leggi ambientali

Verizon donerà 10 milioni alla causa, che saranno divisi equamente tra queste organizzazioni: la National Urban League, NAACP, National Action Network, Leadership Conference for Civil and Human Rights, Rainbow Push Coalition, National Coalition on Black Civic Participation e la NAACP Legal Defense and Educational Fund.

 

(Visited 13 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago