Attualità

Agricoltura, autorizzato l’uso di erbicidi come il dicamba fino al 31 luglio

Condividi

L’EPA consentirà a chiunque abbia acquistato erbicidi a base di dicamba prima del 3 giugno, data in cui una corte federale ne ha bloccato la vendita, di utilizzarli fino al 31 luglio, nonostante i danni che questi causano ai raccolti.

L’Environmental Protection Agency (EPA) ha affermato che gli agricoltori potranno utilizzare le proprie scorte degli erbicidi contenenti dicamba, acquistate prima del 3 giugno, fino al 31 luglio. L’annuncio è giunto dopo che una corte federale ha bloccato la vendita e l’utilizzo degli erbicidi a base di dicamba negli Stati Uniti. Gli erbicidi, venduti principalmente da Bayer AG, BASF e Corteva, sono noti per causare danni ai raccolti non resistenti al prodotto chimico.

Erbicidi, vietata la vendita di prodotti a base di dicamba negli Stati Uniti

La Corte d’appello del Nono circuito il 3 giugno ha stabilito che l’EPA ha sottovalutato i rischi relativi all’utilizzo dell’erbicida, spesso utilizzato nelle piantagioni di soia e cotone. La decisione ha causato confusione tra gli agricoltori che hanno acquistato le scorte mesi fa. Anche le dichiarazioni dei vari Stati hanno creato una situazione d’incertezza a livello organizzativo. “La decisione dell’EPA mitigherà alcune delle devastanti conseguenze economiche causate dalla decisione della corte” ha spiegato l’agenzia in un annuncio.

Dagli antibiotici ai pesticidi, il 60% dei fiumi e dei laghi è chimicamente inquinato

Circa il 60% dei raccolti di soia negli Stati Uniti viene seminato con i semi di soia Xtend, prodotti da Bayer e resistenti al dicamba. Questi semi hanno bisogno dell’aiuto del dicamba per liberarsi delle erbacce che hanno sviluppato una tolleranza ad un altro agente chimico, il glifosato. Alcuni stati rurali hanno detto che avrebbero continuato a consentire l’utilizzo del dicamba in attesa delle decisioni dell’EPA.

USA, EPA approva l’utilizzo di un erbicida cancerogeno senza il consenso pubblico

Gli attori nella causa legale contro l’EPA hanno chiesto all’agenzia di dichiarare illegale immediatamente l’utilizzo di erbicidi contenenti dicamba. “La decisione disgustosa dell’EPA va contro la decisione della corte di rendere illegali questi pesticidi” ha commentato un avvocato dell’accusa.

(Visited 86 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago