Home Attualità Addio a Matteo Barattieri: l’ambientalista ucciso da un’auto pirata negli USA

Addio a Matteo Barattieri: l’ambientalista ucciso da un’auto pirata negli USA

Addio a Matteo Barattieri: l'ambientalista ucciso da un'auto pirata negli USA

Il 57enne, originario di Monza, è stato ucciso da un’auto pirata dopo avere assistito a un concerto dei Blondie. Gli amici: “Siamo sconvolti”.

L’ambientalista Matteo Barattieri è morto investito da un’auto a Nashville, in Tennessee, negli Stati Uniti d’America. Il geologo 57enne originario di Monza stava rientrando a piedi in hotel dopo avere assistito a un concerto dei Blondie. Secondo i media locali, il mezzo che ha ucciso l’ecologista non si è fermato nemmeno a soccorrerlo.

Sulla via del ritorno dopo lo show“, ha scritto sui social Matteo Barattieri pochi istanti prima dell’impatto. Ed è proprio sul web che ora tutti lo ricordano come “un personaggio unico, grande paladino della difesa della flora e della fauna“.

Per noi si tratta della perdita di un vero amico“, hanno commentato, invece, i membri del gruppo Facebook “Parco di Monza per sempre“.

Siamo sconvolti per la terribile disgrazia che ha colpito un valido e appassionato docente“, ha affermato, infine, lo staff dell’Istituto Comprensivo di Bosisio Parini, vicino a Lecco, dove l’ambientalista insegnava matematica ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado.