Anche i Carabinieri della Biodiversità insieme al WWF per promuovere gli incontri di natura in città con rispetto e consapevolezza. All’Orto Botanico di Roma l’evento centrale.

I Carabinieri della Biodiversità parteciperanno al “WWF Urban Nature” che si terrà in tutta Italia domenica 10 ottobre.

Saranno impegnati i 28 Reparti Biodiversità. A Roma l’evento centrale sarà organizzato presso l’Orto Botanico.

La collaborazione storica fra l’Arma e il WWF si consolida quest’anno con nuove iniziative che apriranno al pubblico tante Riserve Naturali Statali gestite dai Carabinieri della Biodiversità.

L’occasione per favorire un approccio consapevole alla natura selvatica anche nelle aree urbane e per parlare dell’opportunità di creare nuovi spazi verdi in città.

Plastica, Microsoft sempre più sostenibile: ecco il mouse prodotto con i rifiuti oceanici

E’ sempre più frequente, infatti, il desiderio di rendere più green le strade cittadine e le abitazioni per favorire la termo regolazione e il benessere psico-fisico.

Le nostre città devono diventare nature-positive e amiche del clima: è con questo messaggio che il WWF lancia la quinta edizione di Urban Nature in vista della manifestazione che animerà i grandi e i piccoli centri in tutta Italia in occasione della Festa della Natura in città.

Natura, la bellezza del giardino delle orchidee in movimento

I Carabinieri forestali proporranno numerosi laboratori di educazione ambientale nell’ambito del Progetto Nazionale Un albero per il futuro che prevede la messa a dimora di 50mila alberi nelle scuole italiane che formeranno un grande bosco diffuso la cui espansione e accrescimento saranno visibili sul portale https://unalberoperilfuturo.rgpbio.it/ potranno essere confrontati gli accrescimenti delle piante e il relativo risparmio di CO2 in un percorso virtuoso verso la sostenibilità.

A Roma, l’Arma sarà presente all’evento centrale che si terrà all’Orto Botanico con diversi laboratori per scoprire il Progetto nazionale, ma anche le tante specie aliene che possiamo incontrare in città.

Plastica, un rubinetto sempre aperto che vomita rifiuti: l’opera di denuncia di un artista canadese

Nel pomeriggio, inoltre, i Carabinieri metteranno a dimora un Albero della cultura in collaborazione con l’Accademia Mondiale della Poesia nel corso di una cerimonia di premiazione che ha come premiati: Piero Angela e Umberto Piersanti.

Condurrà la premiazione Max Laudadio e ci sarà come ospite speciale Raphael Gualazzi.

Il 10 ottobre sarà l’occasione per scoprire gli habitat, anche urbani, che consentono la sopravvivenza di tante specie animali, ma anche la fragilità degli equilibri ambientali.

L’impegno di ognuno può fare grandi cose e scoprirlo con i Carabinieri sarà un bel gioco da ragazzi! Informazioni sul progetto e sui laboratori: https://unalberoperilfuturo.rgpbio.it

Articolo precedenteInquinamento, la F1 alla ricerca della sostenibilità: presentato il nuovo carburante “ecologico”
Articolo successivoProduzione di nocciole in calo per meteo e parassiti – Agrifood Magazine