Florida, il mare distrugge case e grattacieli. Colpa dell’uragano Nicole. Il video

L’uragano Nicole è stato un fenomeno atmosferico raro perché tempeste di questo tipo non sono affatto comuni in questo periodo dell’anno in Florida. Le onde del mare hanno spazzato via grattacieli e case e causato un’erosione della costa senza precedenti. Ecco il video

L’uragano Nicole che si è abbattuto sulla Florida, negli Stati Uniti d’America, ha reso inagibili decine di abitazioni e grattacieli dopo che le onde del mare, rafforzate dall’uragano, hanno distrutto le fondamenta provocando crolli e lesioni gravi.

Decine di edifici sono stati evacuati e dichiarati inagibili. L’uragano Nicole si è abbattuto nelle scorse ore sulla costa orientale dello stato della Florida prima di perdere intensità (ora Nicole è stata declassata a tempesta tropicale) mentre si dirigeva nell’entroterra.

L’uragano ha causato almeno 5 morti. Come spiega l’agenzia di stampa Reuters, un uomo ed una donna sono rimasti fulminati da una linea elettrica abbattuta dal vento mentre due uomini sono morti in incidenti stradali. Infine un altra persona che era a bordo del suo yacht ha perso la vita perché sbattuto dalle onde del mare contro un molo.

Uragano Nicole, gli esperti: “Un fenomeno raro”

Secondo il National Hurricane Center americano, si è trattato di un uragano fuori stagione. La Florida, infatti, è sì tormentata dalle tempeste di questo tipo, ma non in questo periodo dell’anno. Uragani di questo tipo fuori stagione sono stati riscontrati in Florida solo nel 1935 e nel 1985.

L’episodio ha portato a danni strutturali gravi e ha causato un’ulteriore erosione della costa già devastata solo un paio di mesi fa dal passaggio dell’uragano Ian.