Home Attualità Ultima Generazione, liquido nero nella Fontana di Trevi. Gualtieri: “Ora basta”

Ultima Generazione, liquido nero nella Fontana di Trevi. Gualtieri: “Ora basta”

Ultima Generazione, liquido nero nella Fontana di Trevi. Gualtieri:

Dopo avere gettato carbone vegetale nella Fontana di Trevi, gli attivisti hanno ribadito che “il nostro Paese sta morendo”.

Ancora un blitz di Ultima Generazione per accendere i riflettori sulla crisi climatica. Un gruppo di attivisti ha gettato un liquido nero, cioè carbone vegetale, nella Fontana di Trevi, a Roma, dopo avere esposto uno striscione con scritto “Non paghiamo il fossile“. Gli ambientalisti, che hanno ribadito che “il nostro Paese sta morendo” in riferimento all’alluvione in Emilia-Romagna, hanno ricevuto insulti da passanti e turisti.

Ultima Generazione, Roberto Gualtieri: “Basta assurde aggressioni ai monumenti”

Dopo il blitz degli attivisti di Ultima Generazione nella Fontana di Trevi, il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ha assicurato che non ci sono stati danni permanenti. Il Primo Cittadino ha invitato, però, gli ambientalisti a desistere dalle azioni dimostrative.

Fortunatamente la vernice nera si è depositata tutto attorno al materiale di impermeabilizzazione, non sul marmo, e dovrebbe essere possibile rimuoverla senza danni permanenti. Il rischio è quando va sul marmo che è poroso. Per fortuna l’intervento della Polizia Locale è stato tempestivo, sono stati fermati immediatamente, quindi, hanno potuto versare solo due dei numerosi barattoli che avevano con loro“, ha dichiarato Roberto Gualtieri.

Che poi ha concluso: “Ripristinare i monumenti rappresenta un costo economico e ambientale, per ripulire la Fontana di Trevi abbiamo buttato 300mila litri di acqua. Invito gli attivisti a misurarsi su un terreno di confronto, basta assurde aggressioni ai monumenti. Protestare e battersi per il clima è giusto, ma non così“.