Breaking News

Turismo accessibile, tutte le iniziative previste nel disegno di legge delega

Condividi

Turismo accessibile.  “Oggi è un giorno importante per il Turismo italiano. L’Italia si potrà finalmente dotare di una legge sul turismo che darà uno slancio concreto a quello che ritengo essere uno dei settori più importanti del nostro Paese e concretizzare quanto fatto tutti insieme in questi mesi”.

Così il Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Sen. Gian Marco Centinaio, annuncia il via libera della Camera dei Deputati alla Legge Delega al Turismo.

Obiettivo del Ddl, ampliare l’offerta dei servizi turistici per persone con disabilità.

Turismo, l’Italia al centro dell’interesse dei cittadini stranieri

“Abbiamo deciso di guardare alle categorie deboli, al territorio, in tutte le sue declinazioni, alle radici, solo per citare alcuni provvedimenti, per poter dare un indirizzo specifico e non più astratto a tutto il comparto – ha spiegato Centinaio – il turismo accessibile, il turismo rurale, il turismo sanitario e termale, il turismo esperienziale, l’itti turismo, e il turismo delle radici, potranno ciascuno rispondere a esigenze, caratteristiche e peculiarità di ciascun viaggiatore, senza lasciare più nulla al caso“.

Presentando alla Stampa le iniziative contenute nel provvedimento, Centinaio ha sottolineato come il testo cerchi di rispondere alle esigenze particolari delle persone con disabilità famiglie numerose, anziani e giovani attraverso:

  • la formazione delle figure professionali e tecniche per tutta la filiera turistica;
  • la riqualificazione e la valorizzazione delle strutture turistico ricettive;
  • l’individuazione e l’utilizzo di immobili del patrimonio pubblico da destinare a un’offerta turistica a costo contenuto;
  • l’istituzione di del brand ‘Turismo accessibile Italia’ e la promozione di una rete, denominata ‘rete accessibile’, tra i soggetti pubblici e privati per la promozione di un’offerta integrata di servizi turistici.

Turismo, l’offerta enogastronomica porta i turisti nel nostro Paese

“Pensare e progettare in modo accessibile vuol dire diventare, come comunità, più inclusivi, e come sistema Paese, più competitivi” – ha detto il ministro per la Famiglia e le disabilità, Fontana, sottolineando poi come “iniziative come questa, orientate a favorire e a potenziare il sistema dell’accessibilità nel settore turistico, sono l’esempio di un grande lavoro di squadra in particolar modo tra i ministri della Lega e di una sensibilità diffusa sui temi della disabilità, che ci porta a costruire, insieme, risposte concrete”.

“Un esempio – ha spiegato Fontana – è stata, di concerto con il ministro Bussetti, l’assunzione di 40mila nuovi insegnanti di sostegno. Con questo stesso spirito ho inoltre personalmente sollecitato il Ministero del Lavoro a occuparsi, per competenza, del primo Piano nazionale per la non autosufficienza e ho fatto altrettanto col Mit, in particolare per condurre in porto il progetto della Banca dati nazionale unica del contrassegno, che consentirà alle persone con disabilità di accedere ai centri storici delle città senza odiose peripezie burocratiche”.

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago