Emergenza freddo in Turchia, centinaia di animali a rischio ibernazione

60
0

L’ondata di gelo che ha colpito la Turchia si sta ripercuotendo su centinaia di animali che rischiano il congelamento. Diversi volontari stanno sfidando il freddo per cercare di salvarli. 

Centinaia di animali in Turchia sono stati colpiti dall’ondata di gelo che ha interessato anche la Grecia con decine di bufere di neve. Il freddo è talmente intenso che non permette agli animali di muoversi. Rischiando così di congelare o morire di fame perché impossibilitati a recarsi alle fonti di cibo.

Le temperature hanno raggiunto decine di gradi sotto lo zero. Il freddo e la neve che ricopre tutto intorno rendono impossibile agli animali muoversi e procacciarsi cibo.

Ha fatto il giro del web il video di cinque asinelli che sono stati trovati quasi ibernati nella città di Siverek e che ora sono stati trasportati dai volontari in un luogo asciutto e caldo.

Siberia, un viaggio in bici a -67°C per raccontare i cambiamenti climatici

Animali congelati in Turchia, volontari al lavoro per salvarli

La Direzione Protezione e Controllo Ambientale di Siverek, per evitare una morte certa agli animali della zona che stanno combattendo contro il freddo, ha avviato un programma per soccorrere gli animali in difficoltà. Questi, una volta recuperati, vengono trasportati in un centro di cura per animali.

Kenan Karahan, il responsabile dell’organizzazione, ha spiegato che a preoccupare maggiormente sono gli animali che abitano nelle zone più rurali della provincia. Animali spesso randagi che procacciano cibo nei luoghi abitati dagli esseri umani e che in questo momento a causa del freddo intenso non riescono a muoversi e a trovare un riparo.

Decine di volontari sono partiti alla ricerca degli animali in difficoltà nelle zone più impervie della regione con lo scopo di salvarli e portarli all’asciutto.

Regno Unito, la famiglia reale non è green: spesi 13milioni di sterline in voli privati

 

Articolo precedenteSiberia, un viaggio in bici a -67°C per raccontare i cambiamenti climatici
Articolo successivoPiemonte, convocato consiglio straordinario sulla crisi climatica. Vittoria di Extinction Rebellion