Home Animali A Carrara arriva “Impollinèmesi”, il primo eco-murales multimediale d’Italia

A Carrara arriva “Impollinèmesi”, il primo eco-murales multimediale d’Italia

A Carrara arriva

L’opera, realizzata da Zed1, omaggia l’importanza delle api nell’ecosistema.

Nasce in Toscana, a Carrara, sulla Scalinata Monterosso, oggi 14 ottobre 2022, il primo eco-murales multimediale d’Italia, “Impollinèmesi“: un’opera completamente inedita, realizzata da Zed1 con interventi sonori a cura del soundesigner Alessio Mosti e interventi scultorei di Silvia Scaringella, che – omaggiando l’importanza e la funzione delle api nell’ecosistema – ne trasforma il suono in musica, trasformandolo in narrazione e installazione artistica aumentata di prossimità.

A firmare “Impollinèmesi” è Zed1 – già autore del monumentale eco-murales “Unlockthechange” a Napoli per i trent’anni della messa al bando dell’amianto – e, ad arricchirlo, le opere plastiche in bioresina di una delle scultrici di punta del contesto contemporaneo: Silvia Scaringella.

Insieme a loro, l’artista del suono Alessio Mosti che ha trasformato il suono delle api in vera e propria colonna sonora dell’opera. Obiettivo: sensibilizzare il grande pubblico sull’obiettivo 15 della Agenda 2030 sul complesso legame che unisce tutte le componenti biotiche e abiotiche di un territorio.

Articolo precedenteTerni, Kid Design Week, grande partecipazione per il festival della creatività
Articolo successivoPresentato a Roma il secondo bollettino statistico trimestrale dell’Agenzia delle Dogane