Attualità

Addio a Tina Costa, la pasionaria della libertà

Condividi

Tina Costa. E’ morta a 93 anni la partigiana Tina Costa, pasionaria della libertà, vice presidente vicario dell’ ANPI-Roma.  Aveva combattuto per tutta la vita per i valori della giustizia, della libertà, per il riconoscimento dei diritti civili e per la pace. In piazza fino allo scorso autunno. Camera ardente venerdì 22 marzo.

Si è spenta dopo una breve ma fulminante malattia, Tina Costa, 93 anni, classe 1925, partigiana proveniente da famiglia antifascista e iscritta al PCI dal 1944.
Era vice presidente vicario dell’ANPI  per la provincia di Roma, oltre che componente del comitato nazionale della stessa Associazione.

Partigiana, come “tutti coloro che si battono contro le ingiustizie, per la libertà, la democrazia e soprattutto per la pace“: era questa la sua rappresentazione dei partigiani. L’aveva “regalata” a un bambino immigrato di quarta elementare che le chiedeva chi fossero i partigiani. L’aneddoto l’aveva raccontato lei stessa, ricevendo il premio “Articolo 21 liberi di..“, nel 2018, promosso dall’Associazione insieme alla Fnsi, la Federazione nazionale della stampa italiana, l’Ordine dei giornalisti, l’Usigrai, Casagit.

Giustizia, libertà, democrazia e pace furono gli ideali che attraversarono la sua storia:  “Ho combattuto per la Libertà e questa Libertà non me la può togliere nessuno“.
Starò in piazza fino a quando avrò l’ultimo respiro, perché so di essere dalla parte del giusto e che le mie idee sono condivise da tanti“: e fino alla fine, in piazza, c’è stata. A ottobre 2018 ha guidato il coro di “Soffia il vento”, delle manifestazioni dei partigiani dopo i fatti di San Lorenzo e l’uccisione della giovane Desirèe. E sempre nel 2018 ha partecipato ai cortei per l’orgoglio del mondo omosessuale .

L’ANPI Roma in una nota “si stringe al figlio Sergio e alla famiglia”, annunciando la camera ardente per venerdì 22 marzo dalle 10,00 alle 15,00 presso la Casa della Memoria e della Storia in Via San Francesco di Sales, 5, nel quartiere Trastevere.

Personalmente credo di aver fatto anche molti errori, durante la mia vita, ma rifarei tutto quello che ho fatto, passo dopo passo. Forse, anzi, senza forse, compresi gli errori”.

Ciao Tina.

 

(Visited 125 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago