Attualità

Animali, ritrovati in un auto 7 corpi di cuccioli di tigre congelati

Condividi

La polizia vietnamita ha fermato un auto con un sospetto trafficante di animali. Nel bagagliaio hanno trovato 7 corpi di tigre, principalmente cuccioli o giovani animali, congelati e infilati in sacchi di plastica. L’arresto del guidatore ha portato allo smantellamento di una rete internazionale di contrabbandieri.

Sette carcasse di tigre, congelati e perfettamente conservati sono state trovate in un’auto a Hanoi, nel Vietnam lo scorso venerdì, in una serie di arresti legati a un traffico di animali provenienti dal Laos.

L’arrestato si chiama Nguyen Huu Hue ed è un nome conosciuto alla polizia vietnamita.L’uomo è considerato uno dei principali contrabbandieri di animali, dal Laos ma anche dalle nazioni confinanti. Insieme a lui sono state fermate altre due persone, tutte e tre bloccate nell’auto che trasportava i corpi delle tigri.

“Hue aveva creato una vera e propria azienda…che vendeva materiali di costruzione come copertura per il contrabbando illegale di tigri e altra fauna selvatica,” spiegano i portavoce del Ministero della Pubblica Sicurezza.

Tutte e sette le tigri sono cuccioli o giovani animali.

Non è ancora chiaro se le tigri provengano dal loro habitat naturale o da uno dei tanti allevamenti di tigri del Laos,che forniscono parti di animale, principalmente zanne e zampe,a tutto il Sud Est asiatico, Thailandia e Cina in primis.

Animali, sequestro record di zanne di elefante VIDEO

La polizia vietnamita aveva arrestato nei giorni scorsi altri membri della stessa organizzazione criminale, che, spiegano, è stata attiva per anni nel traffico e contrabbando di fauna selvatica, con sede in una zona provinciale del paese confinante con il Laos.

Il Vietnam è uno dei principali hub per il contrabbando di animali – da tigri a zanne di elefanti a corna di rinoceronte.

La maggior parte è “consumata” in Vietnam, mentre il resto viene trasferito negli altri mercati floridi dell’Asia, principalmente Cina e Thailandia.

Licenziata coppia di coniugi dopo aver pubblicato selfie con animali uccisi

La tigre infatti è spesso contrabbandata per l’uso che se ne fa delle sue parti,principalmente per loro presunte proprietà curatrici, ma anche semplicemente a livello ornamentale.

Le ossa spesso vengono bollite a unite a vino caldo per creare un elisir che si crede curi l’artrite e le infiammazioni muscolari.

Il governo di Hanoi ha promesso il pugno duro contro i contrabbandieri di animali, anche se l’opposizione risponde che è proprio per le leggi troppo permissive del paese che il Vietnam venga ancora considerato una zona franca dai trafficanti.

Cuccioli di leone in condizioni disperate scoperti in un centro di riproduzione FOTO

Questa notizia viene alla luce proprio nella Giornata Internazionale della Tigre ma, vedendola con un altro occhio, è la dimostrazione concreta della necessità di una giornata che informi e sensibilizzi sul destino di questa specie, sempre in bilico tra estinzione e sopravvivenza.

Vi lasciamo con il video che le Nazioni Unite hanno dedicato a questo evento.

(Visited 615 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago