the line neom citta arabia saudita zero emissioni

Il progetto avveniristico presentato dal principe Mohammed bin Salman.

The Line, ecco il progetto. Da tempo si parlava di questa comunità avveniristica e ve ne avevamo parlato anche noi: una città che si sviluppa in lunghezza e non in larghezza, per circa 170 chilometri. Ma soprattutto priva di strade asfaltate e auto, totalmente sostenibile grazie alle emissioni zero e grazie ad energia ricavata unicamente da fonti rinnovabili. Sorgerà nella futura città di Neom e nel gennaio scorso Mohammed bin Salman aveva già presentato l’idea iniziale.

 

Ora, il principe ereditario dell’Arabia Saudita ha presentato anche i primi progetti: “La priorità sarà data al benessere e alla salute delle persone, non ai trasporti e alle infrastrutture”. La larghezza di Neom, che sorgerà a 500 metri sul livello del mare, sarà di appena 200 metri e il 95% del terreno presente nell’area sarà preservato.

 

Si stima che la nuova città ospiterà nove milioni di residenti su un’area di 34 chilometri quadrati, grazie ad un’estensione in verticale. Massima sostenibilità anche sul fronte dei trasporti: accesso a tutte le strutture entro cinque minuti a piedi e collegamenti con il resto del Paese con treni ad alta velocità.

 

Neom rientra nell’ambito della Saudi Vision 2030. The Line avrà una facciata esterna a specchio, mentre l’interno sarà progettato da architetti e designer di fama mondiale. Anche la sua costruzione sarà sostenibile e digitalizzata.

Articolo precedenteRazzo cinese in caduta sull’Italia? La Protezione Civile riunisce il comitato operativo
Articolo successivoSardegna, ecco perché ogni estate gli incendi devastano l’Isola. La video intervista