Terni, Natale 2022: luci, eventi e concerto di fine anno

Dall’8 dicembre al 6 gennaio, tanti eventi a Terni, dal centro alla periferia, per le festività natalizie. Grande concerto di capodanno

 

L’accensione della stella cometa più grande del mondo, quella di Miranda, in programma giovedì 8 dicembre alle ore 17, anche quest’anno, darà il via agli eventi natalizi di Terni.

Un mese, fino al 6 gennaio, ricco di iniziative che coinvolgeranno tutta la città, centro e periferie.

E’ previsto anche un concerto di fine anno, il 31 dicembre, in piazza Europa.

Il calendario degli eventi è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato tra gli altri, anche Andrea Barbarossa di Eventi.com che si è aggiudicato il bando degli eventi natalizi, il vicesindaco di Terni Benedetta Salvati e gli assessori, Stefano Fatale, Elena Proietti e Maurizio Cecconelli.

Le dichiarazioni dell’assessore alla cultura Cecconelli, intervistato da Teleambiente: Gli eventi saranno molti, ma il programma non è definitivo perché è ancora aperto un avviso pubblico che consente, fino al 12 dicembre, di ricevere e sostenere ulteriori proposte che saranno poi inserite in cartellone”.

“Mettiamo a disposizione –  ha spiegato Cecconelli – il palco in piazza Tacito: sono già previsti spettacoli di danza, di teatroconcerti; altri eventi saranno itineranti, sempre sul tema del Natale, delle tradizioni e della danza, anche di altri paesi.”

“Inoltre ha aggiunto l’assessoresia Bct che il Caos organizzano eventi specifici in questo periodo”

“Ci saranno poiha conclusoiniziative a Piazza Dalmazia e a Piazza Valnerina e poi altre nelle periferie, dall’8 dicembre fino alla Befana”

Alle parole di Cecconelli sono seguite, sempre ai microfoni di Teleambiente, quelle dell’assessore al turismo Elena Proietti: “La stella di Miranda potrebbe essere il nostro brand, ma intorno poi fa fatto un lavoro di marketing pubblicitario importante, servono eventi, serve un lavoro a 360° “.

“Porto l’esempio di Salernoha ricordato la Proietti – dove a Natale, tutto intorno, si respira aria di festa, parchi a tema. Hanno costruito tanto intorno per essere più attrattivi”.

“Nel nostro casoha spiegatola stella di Miranda non basta, ma è una nostra unicità e bisogna lavorarci, ci dobbiamo rendere unici”.

“Al Natale di Terniha concluso l’assessore Elena Proiettiper diventare brand manca la storicità e manca un martellamento pubblicitario e di marketing e noi stessi, dobbiamo renderci brand della nostra città”

 

Articolo precedenteFrana a Ischia, recuperato il corpo della dodicesima vittima
Articolo successivoTelescopio o parco eolico? Il futuro di un’ex miniera in Sardegna dipende (anche) dalla crisi energetica