Breaking News

Tecnologia, è tutta italiana la pista ciclabile ‘intelligente’ prefabbricata

Condividi

Tecnologia. È tutta italiana la pista ciclabile “intelligente” prefabbricata. Si chiama ‘mOOve’ e ha una struttura modulare realizzata con plastica e gomma riciclata, si adatta a qualsiasi tipo di terreno, è dotata di illuminazione integrata e ha perfino una serie di sensori che monitorano la qualità dell’aria e segnalano quando sono necessari interventi di manutenzione.

Sviluppata e brevettata dalla startup milanese Revo, ha vinto la seconda edizione di ‘IDEA – Innovation Dream Engineering Award’, il concorso per startupper e innovatori promosso dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano.

“Il nostro progetto intende favorire l’uso della bicicletta per farla diventare il primo mezzo di mobilità urbana e tra le sue componenti vi è il riciclo della plastica, che sappiamo essere un autentico problema in termini di inquinamento”, afferma Marco Lucci di Revo.

“Se prima la realizzazione di piste ciclabili era solo un costo, ora può diventare anche un ricavo per le amministrazioni pubbliche”.

Mobilità, il 2019 è l’anno delle elettriche e delle ibride plug-in

La pista ciclabile modulare e sostenibile ha conquistato il primo premio (la partecipazione a Smau 2019 e alla Fiera di Parma 2019 SPS IPC Drives Italia, oltre ad attività formative e di sostegno allo sviluppo) sbaragliando altri quattro finalisti: Indacode con Vr-wellness, un kit di realtà virtuale applicata a percorsi terapeutici per bambini e adulti; OSPlace, con temi componibili e open source per l’edilizia residenziale; ReRubber con Pneus Jet Recycling, una tecnologia per disgregare gli pneumatici usati con getti d’acqua ad altissima pressione; Onyax, con dispositivi e piattaforme per l’Internet delle cose.

Treno Verde 2019, 12 tappe per incentivare la mobilità sostenibile e ridurre l’inquinamento

“Dopo il successo della prima edizione dedicata all’industria 4.0, siamo lieti che anche quest’anno la sfida di proporre progetti imprenditoriali innovativi sia stata colta da ingegneri e startupper”, afferma Bruno Finzi, presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano.

“Le soluzioni presentate si inseriscono perfettamente nel concetto di smart living, di continuo miglioramento della nostra vita e delle nostre città”.

(Visited 98 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago