Home Attualità Svolta nelle indagini sull’omicidio del giornalista Dom Phillips e di Bruno Pereira...

Svolta nelle indagini sull’omicidio del giornalista Dom Phillips e di Bruno Pereira in Amazzonia

indagini omicidio pereria phillips

Dietro l’uccisione del giornalista britannico Phillips e dell’esperto di popoli indigeni Bruno Pereira ci sarebbe un uomo che sfruttava la pesca illegale in Amazzonia per riciclare il denaro proveniente dal narcotraffico

Gli investigatori brasiliani che stanno lavorando sul duplice omicidio in Amazzonia del giornalista britannico Dom Phillips e dell’indigenista brasiliano Bruno Pereira hanno annunciato una svolta nelle indagini.

Secondo i detective brasiliani, infatti, ci sarebbe un mandante dietro l’omicidio dei due uomini. Si tratterebbe di Rubens Villar Coelho, di doppia nazionalità brasiliana e peruviana e noto con il nickname “Colombia”.

Coelho, secondo gli investigatori, avrebbe utilizzato la vendita di pesce ottenuto illegalmente per riciclare denaro della droga proveniente dal Perù e dalla Colombia, Paesi confinanti con la regione della valle di Javari, dove sono avvenuti i crimini.

L’uomo è stato arrestato ma nega ogni coinvolgimento con gli omicidi ma la polizia federale è convinta del contrario. Secondo gli organi di stampa locali, gli investigatori ritengono che “Colombia” abbia ordinato a uno dei suoi collaboratori, il pescatore di frodo Amarildo da Costa Oliveira, supportato dal fratello, di uccidere Philips e Pereira che con il loro lavoro giornalistico stavano minando i suoi affari.

Amarildo da Costa Oliveira – che secondo gli inquirenti è l’esecutore materiale degli omicidi – aveva confessato il crimine ma dicendo agli inquirenti che aveva agito da solo perché Pereira e Phillips mettevano a rischio la sua attività di pesca.

La stessa polizia federale in un primo momento aveva escluso il coinvolgimento di organizzazioni criminali legate al narcotraffico ma con l’arresto di Coelho è chiaro che le indagini hanno preso una strada diversa.

 

Articolo precedenteItalia, verso lo stop allo sfruttamento degli animali nei circhi? La video intervista
Articolo successivoCome in “Don’t look up”, giornalista contro meteorologo. Il video dello scontro tv