Roma. E’ andata nel peggiore dei modi, l’Italia esce sconfitta a Solna nell’andata dello spareggio per i Mondiali 2018 in Russia. Decide un gol di Johansson al 62’ con un tiro deviato da De Rossi. Unico sussulto azzurro in una nottata buia il palo di Darmian dopo il vantaggio svedese.

Come al solito è mancato il gioco, sono mancate idee e determinazione, con una inspiegabile frenesia alla base di tanti, troppi errori.

Si è fatto sentire anche Andrea Pirlo, dall’alto dell sue 116 presenze in Nazionale, intervistato da Sky: ” In queste partite bisogna dare il 100%. Poi se l’arbitro fischia bene, altrimenti si va avanti. In queste partite si deve lottare, invece l’impressione era che si andasse giù al primo contatto”

Sulla partita di lunedì  Pirlo è chiaramente pessimista:”Sarà dura per Ventura trovare le giuste motivazione in tre giorni di pressioni di giornali e televisioni. Dovrà avere già in mentre quale squadra manderà in campo e quali saranno le difficoltà da affrontare. Dovranno analizzare bene la partita e capire cosa fare lunedì.  Saranno tre giorni pesanti”

Infine Pirlo è molto realistico sul fattore stadio invocato proprio da Ventura.”San Siro si farà sentire, ma non ho mai visto nessuno far gol dallo stadio”.

In tutta onestà va detto che, nonostante fosse evidente il divario di qualità tra le due squadre, la prestazione degli azzurri è stata perfino peggiore dello stesso risultato.

E se vogliamo questo è l’unico elemento di paradossale speranza: può questa Italia fare peggio di quanto ha fatto in Svezia?

Gian Piero Ventura, ancora una volta ci ha messo del suo in un misto di superbia e mediocrità, di scelte sbagliate e di tanta confusione di idee e di decisioni balzane che lentamente ci stanno portando verso una incredibile eliminazione, in un clima che nelle prossime ore diventerà un classico psicodramma.

Adesso servirà una vera e propria impresa lunedì sera a Milano, nella gara di ritorno. Non ci sarà Verratti, squalificato, ma alla luce di quanto ha fatto vedere in campo non è detto che sia questo un problema.

Per ribaltare il risultato ed ottenere il pass per la Russia serviranno due gol e l’Italia nelle ultime cinque partite giocate ne ha realizzati soltanto tre di gol.

Alla fine, nel dopo partita, Ventura se la prenderà con l’arbitro che ci avrebbe danneggiato.

Vergogna!

PAGELLE:

BUFFON 6 BARZAGLI 5 BONUCCI 4 CHIELLINI 5 DARMIAN 5 VERRATTI 4 (INSIGNE SV) DE ROSSI 5 PAROLO 5 CANDREVA 4 IMMOBILE 4 BELOTTI 4 (EDER SV) VENTURA 4

Articolo precedenteECOMONDO 2017 RIMINI, CRESCE LA “GREEN ECONOMY” MADE IN ITALY
Articolo successivoCROZZA IMITA VENTURA ALLA FINE DI SVEZIA-ITALIA