Assorbenti gratis per legge: la Scozia è il primo paese al mondo a distribuirli

Il provvedimento ha l’obiettivo di contrastare il carovita. Monica Lennon, promotrice della Legge: “Siamo orgogliosi di garantire la dignità mestruale a tutte le donne”.

La Scozia è il primo Paese al mondo a fornire gratuitamente gli assorbenti alle donne. Lo prevede la Legge entrata in vigore il 15 agosto per contrastare la period poverty, cioè l’impossibilità economica di acquistare i prodotti per il ciclo mestruale.

Mentre il carovita avanza, il Period Products Act diventa un lume di speranza che mostra quello che si può ottenere quando la politica si unisce per il bene comune delle persone“, ha dichiarato la promotrice della Legge, Monica Lennon.

Che sui social ha aggiunto: “Le donne, le ragazze e le signore con le mestruazioni non dovrebbero mai affrontare l’umiliazione della povertà. Siamo orgogliosi di garantire la dignità mestruale a tutte”.

Il gentil sesso con scarse risorse finanziarie può richiedere, dunque, gli assorbenti gratis in farmacie, scuole e università.

Assorbenti gratis, ecco come si stanno muovendo gli altri Paesi del mondo

Sono già tanti i Paesi in prima linea per tutelare le donne durante i giorni delle mestruazioni. Se il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, ha firmato un decreto per garantire gli assorbenti gratuiti alle sole signore a basso reddito, il governo della Spagna sta lavorando per offrire un permesso retribuito di tre giorni alle lavoratrici con il ciclo mestruale.

Un provvedimento simile è già in vigore in Cina, Giappone, Corea del Sud, TaiwanVietnam. Nei Paesi occidentali, invece, la misura non è mai stata varata. Eppure, nel 2016, in Italia, il congedo mestruale era stato proposto, senza però mai essere approvato. Lo scorso anno, la nostra Penisola aveva abbassato l’IVA sugli assorbenti dal 22% al 10%, ancora tra la più alta d’Europa, sebbene l’obiettivo sia portarla al 4% come per tutti i beni di prima necessità.

Articolo precedenteFrancia, nonostante la siccità i campi da golf vengono irrigati. Blitz di Extinction Rebellion
Articolo successivoEv-Si, il programma: cannabis legale, stop alla caccia, prelievo totale degli extraprofitti