Home Attualità Politica Superbonus 2023, discussione nella maggioranza su eventuali modifiche

Superbonus 2023, discussione nella maggioranza su eventuali modifiche

superbonus 2023

Il tema del superbonus continua a tenere banco nella discussione interna alla maggioranza sulle eventuali modifiche al decreto aiuti quater e alla legge di bilancio. 

Il Superbonus nella sua versione 2023 continua a dividere la maggioranza. Il governo ha disegnato i contorni del provvedimento ma non sono escluse modifiche. 

I possibili emendamenti alla norma sul superbonus sono tra le questioni di cui i capigruppo di Camera e Senato delle forze politiche di maggioranza stanno discutendo in queste ore in un incontro.

Secondo quanto riferisce il Messaggero, i parlamentari di Forza Italia non avrebbero mandato giù la riduzione immediata del rimborso dal 110% al 90% e vorrebbero prorogare la soglia massima fino a fine anno e sbloccare la cessione dei crediti di imposta per far ripartire i lavori. Modifiche in questo senso troveranno il freno della presidente del Consiglio Giorgia Meloni da sempre critica rispetto ai costi di tale misura.

Superbonus, le proposte del mondo dell’edilizia

Intanto ieri le sigle del mondo dell’edilizia hanno presentato diverse proposte sul superbonus durante l’audizione in Commissione Bilancio al Senato. 

Ciò che è stato fatto notare da più fronti è che negli ultimi due anni e mezzo ci sono state una miriade di modifiche sui bonus edilizi e sulla cessione dei crediti. Modiche continue che hanno generato confusione e una sensazione di precarietà che ha messo in difficoltà il settore perché spesso quelle modifiche andavano a cambiare le regole in corso d’opera.

Articolo precedenteSardegna, uccide un Labrador davanti alla proprietaria: denunciato
Articolo successivoRoma, dal 3 dicembre in piazza San Pietro arriva il presepe sostenibile in legno di cedro