Sudafrica, cinque orche assassine sbranano uno squalo bianco. Il video

Secondo gli scienziati, il violento attacco delle orche assassine verso lo squalo bianco conferma l’intelligenza dei superpredatori oceanici. 

Una famiglia di orche assassine ha ucciso uno squalo bianco dopo averlo inseguito per un’ora vicino a Mossel Bay, città costiera in provincia del Capo Occidentale, in Sudafrica. A testimoniarlo è stato un video girato da un drone durante uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “Ecology” per scoprire i segreti dei superpredatori oceanici. Le immagini hanno mostrato cinque orche che prima hanno braccato il pescecane, poi lo hanno sfinito per oltre 60 minuti, infine lo hanno sbranato.

Che i mammiferi acquatici neri e bianchi non siano docili è cosa nota. Fino a oggi, però, non esistevano prove visive di un attacco così violento. “Le orche assassine sono animali altamente sociali e intelligenti. I loro metodi di caccia collettiva le rendono predatrici incredibilmente efficaci“, ha dichiarato Simon Elwin, ricercatore specializzato in fauna marina.

Intanto, tutti gli squali bianchi avrebbero già abbandonato le acque di Mossel Bay. Secondo gli scienziati, la scomparsa di questi pesci potrebbe avere conseguenze non solo sull’ecosistema oceanico, ma anche sull’economia e sul turismo del Sudafrica.

Articolo precedenteCrisi energetica, il governo sblocca 314 MW di impianti rinnovabili
Articolo successivoGas, Descalzi (ad Eni): “Ne abbiamo a sufficienza, salvo imprevisti”